jump to navigation

Mutt + Fetchmail + Procmail + Msmtp

In Articoli, Guide e HowTo, Avanzati, per Guru! il 12/02/05 @ 14:41 , trackback
0 votes, average: 0 out of 50 votes, average: 0 out of 50 votes, average: 0 out of 50 votes, average: 0 out of 50 votes, average: 0 out of 5 (media: 0, identificati e vota!)
Loading ... Loading ...

di AAAle

Mutt è un programma per la gestione della posta elettronica completamente testuale e personalizzabile come un qualsiasi client a interfaccia grafica (KMail, Evolution, Sylpheed ecc).

A differenza degli altri, non possiede una gestione smtp / pop3 integrata nel software stesso quindi bisogna appoggiarsi a dei programmi esterni, nel nostro caso fetchmail + procmail (per la gestione POP3) e msmtp (per la gestione SMTP).

Supponendo che i programmi citati siano già installati (vedete voi se usare il vostro gestore di pacchetti preferito o compilare dai sorgenti) iniziamo la nostra avventura all’uso di Mutt.

Fetchmail:

Fetchmail permette di reperire le nostre e-mail da un mailserver remoto e salvarle nel nostro pc locale. La configurazione è molto semplice, per prima cosa creiamo il file di configurazione .fetchmailrc nella nostra home e diamogli i permessi 710.

[email protected] ~ $ touch .fetchmailrc
[email protected] ~ $ chmod 710 .fetchmailrc

Ora editiamo il file:

[email protected] ~ $ vim .fetchmailrc

Inseriamo il seguente codice:

poll indirizzo_server_pop3 uidl protocol pop3 user "nome_utente" password "tua_password" options keep

Ovviamente se abbiamo più indirizzi di posta basta aggiungere una riga opportunamente modificata sotto a quella già esistente.

Analizziamo a fondo ogni passo:

poll: Inizializza una chiamata ad un serverindirizzo_server_pop3: Indirizzo del server pop3 (ad esempio box.tin.it)

uidl: Controlla se le e-mail presenti sul server sono già state scaricate, in caso negativo le scarica altrimenti non compie nessuna operazione

protocol pop3: Specifica il tipo di protocollo da usare per contattare il mailserver

user “nome_utente”: Il nome utente per l’autentificazione

“tua_password”: La password per l’autentificazione

options keep: Mantiene le mail sul server

ATTENZIONE: se avete un account Virgilio o Tin (probabilmente Libero o anche Tiscali non ho mai provato), necessitano dell’autenticazione cram-md5 quindi aggiungiamo i seguenti parametri alla riga di configurazione di .fetchmailrc

poll indirizzo_server_pop3 uidl protocol pop3 auth cram-md5 auth password user "nome_utente" password "tua_password" options keep

Procmail:

Procmail permette lo smistamento delle e-mail in locale e con qualche piccolo trucco può funzionare anche da filtro. Senza questo software le e-mail rimarebbero in /var/spool/mail/nomeutente.

Anche in questo caso la configurazione è intuitiva e semplice e si inizia col creare il file .procmailrc nella home del nostro utente

[email protected] ~ $ touch .procmailrc

Creiamo la directory Mail nella nostra home che conterrà i nostri database di posta

[email protected] ~ $ mkdir Mail

Ora editiamo il file:

[email protected] ~ $ vim .procmailrc

Inseriamo il seguente codice:

MAILDIR=$HOME/Mail
LOGFILE=$HOME/.procmaillog

:0
* ^From:.*[email protected]
! [email protected]

:0
* ^From:.*[email protected]
Pippo

:0
* ^From:.*[email protected]
Ciccio

:0
^Subject:.*Spam
Spam

:0
^Subject:.*Virus
/dev/null

:0
* .*
Inbox

Analizziamo a fondo ogni passo: