jump to navigation

Fedora 7 + Compiz Fusion

In Avanzate, per Guru!, Estetica, Facili, o quasi :), Guide il 26/06/07 @ 12:08 trackback

7 lug 07: aggiornato l’indirizzo del repo di kagesenshi :)

Mi avventuro per la prima volta a scrivere una guida per Fedora, dopo aver notato che le info relative non sembrano essere granché reperibili, e sperando che possa essere utile a qualcuno :)

compiz-thu.jpg


Prima di tutto vorrei dire che la versione di Compiz distribuita con Fedora 7 è assolutamente inceccepibile, al contrario di Ubuntu. Tutto funziona “al primo colpo” e l’applet Desktop Effects – da me spesso esaltata – su Fedora funziona *veramente*.


Detto questo, vi espongo i semplici passi da seguire per ottenere Compiz Fusion sulla vostra Fedora, che sicuramente ne guadagnerà in bellezza

Prerequisiti hardware

Questo non sarebbe il compito della guida, che è rivolta solo a chi usa già Compiz ma vuole provare Compiz Fusion, comunque ho pensato di trascrivere la procedura usata da me per installare il driver chiuso NVIDIA. Il tutto si risolve nell’installare i pacchetti dei driver dal repository Livna:

  1. Installare il pacchetto Fedora 7 repository RPM che aggiunge automaticamente i repo
  2. Installare i driver con il comando (in realtà ne ho provati di diversi, credo questo basti, altrimenti sentitevi liberi di suggerire):
    # yum install kmod-nvidia livna-config-display
  3. Controllare che AIGLX sia abilitato, usando “Livna Display Configuration” che trovate nel menu “Applicazioni » Strumenti di sistema” di GNOME

Installare Compiz Fusion

Anche per questo serve un repository adatto, e per fortuna ne esiste uno da pochissimo. Per aggiungerlo – secondo le indicazioni fornite dallo stesso maintainer – basta posizionarsi nella directory dei repository di yum e scaricare le informazioni, così:

#: cd /etc/yum.repos.d/
#: wget http://devel.foss.org.my/~kagesenshi/repo/pub/kagesenshi.repo

Una volta scaricate le info (basta una frazione di secondo) siamo pronti ad installare Compiz con questo comando:

#: yum install compiz

Questo aggiornerà e installerà il necessario. In realtà ho avuto non poche noie con questo comando, non so esattamente perché, magari a voi viene meglio, ma sappiate che nel mio caso ho risolto installando manualmente i pacchetti che mi interessavano, ossia quasi tutti quelli elencati nel repo:

compiz-0.5.1-20070622git.fc7
compiz-fusion-plugins-main-0.0.1-20070622git.fc7
compiz-fusion-plugins-main-devel-0.0.1-20070622git.fc7
compiz-fusion-plugins-extra-0.0.1-20070622git.fc7
compiz-icon-0.0.1-20070622git.fc7
compiz-bcop-0.1.3-20070622git.fc7
compizconfig-python-0.0.1-20070622git.fc7
compizconfig-python-devel-0.0.1-20070622git.fc7
compizconfig-settings-manager-0.0.1-20070622git.fc7
compiz-core-0.5.1-20070622git.fc7
compiz-core-devel-0.5.1-20070622git.fc7
libcompizconfig-devel-0.0.1-20070622git.fc7
libcompizconfig-0.0.1-20070622git.fc7

Consigliati i plugin extra e il configuratore e le altre troiate… praticamente tutto tranne emerald, ma per i più masochisti c’è anche quello :)

Avviare Compiz Fusion

L’avvio di Compiz è stato assolutamente indolore nel mio caso, dovrebbe essere così anche per voi, posto che abbiate tutti i pacchetti necessari installati e in ordine. È bastato dare un:

$: compiz --replace ccp &

Per avere tutto funzionante, e per lanciarsi a configurare, ottimizzare, personalizzare eccetera :)

Aggiungere alla sessione di GNOME

Se volete il vostro Compiz automaticamente attivo all’avvio di GNOME vi consiglio di installare il già recensito Compiz Manager (cfr “Ottimizzare Compiz: primi accenni di un compiz-manager“), usato anche da Treviño come base per il suo script, nei pacchetti per Ubuntu. Per fare questo bisogna installare il pacchetto compiz-icon, che lo contiene:

#: yum install compiz-icon

Non uso Compiz Icon, ma a questo punto se volete potete provare ad inserire quello tra le app automaticamente lanciate da GNOME. Io preferisco compiz-manager e ho agito di conseguenza:

manager.png

Per chi fosse spaesato, il dialogo che vedete qui sopra si ragginuge da “Sistema » Preferenze » Personal » Sessioni”.

Prima di avviare vi consiglio di dare una scorsa a quel file:

#: gedit /usr/bin/compiz-manager

E di controllare che tutto sia di vostro gradimento, io ad esempio ho dovuto cambiare le impostazioni relative all’INDIRECT (necessario con la mia cesso di scheda) e al DECORATOR, da cui ho prontamente sostituito “emerald” con “gtk-window-decorator –sync –replace”. Non c’è molto altro da modificare.

Ok, fatto questo, al prossimo avvio sarà tutto automaticamente lanciato, e voi immagino farete un sorriso, che ne so ;)

Pagine forse correlate:

Etichette: , , ,

Commenti »

1. Federico, A. Moretti - 26/06/07 @ 12:24

Urca ma che risoluzione hai come schermo? Immagino sia un notebook… diamine lo shot fa paura! :P Però caspiterina mi ci vorrebbe un hard disk esterno USB per evitare che Fedora m’incasini il resto… :’(

2. river - 26/06/07 @ 12:37

quel “felipe rules” è una reminescenza del tuo periodo nerd?

3. Nick - 26/06/07 @ 13:00

Credo sia la raccolta di regole personalizzate da Felipe (rules = regole) :)
Che peccato che su Ubuntu ancora non funzioni così bene il “Desktop Effects”, ma soprattutto che rabbia che le estensioni composite siano ancora appannaggio di nVidia, mentre ATI, nonostante sia stato rilasciato proprio ieri un nuovo driver, ancora non accenna ad integrare AIGLX

4. Marco M. - 26/06/07 @ 13:08

Fedora fa progressi vedo :-)

5. WScript - 26/06/07 @ 13:11

e bravo felipe… :p bellissima idea.
sono sicuro che questa guida sarà d’aiuto a molte persone…

WS

6. melone - 26/06/07 @ 13:13

felipe, le tue guide, per me, sono le migliori tra quelle scritte in italiano, non meraviglia che il numero di visite sia alto. sapessero scrivere in italiano anche gli altri italiani … :)
ciao.

7. Nyq - 26/06/07 @ 13:15

Grandissimo!!!stavo proprio cercando un compiz pacchettizzatto per F7!!e il fusion è ottimo!!!corro ad installare..

8. Roberto - 26/06/07 @ 13:46

Da ex utente fedora (e red hat) suggerisco di usare i repository livna solo quando serve con l’opzione –enable-repo di yum visto che spesso sono incompatibili con i repo ufficiali o con altri repo che solitamente si usano con fedora (atrpms, freshrpms, dries

9. WScript - 26/06/07 @ 13:59

i repo livna sono compatibilissimi con i repo ufficiali… diventano incompatibili quando vengono usati più repo (non ufficiali)…

WS

10. ragebeing - 26/06/07 @ 14:02

un commento a caldo:
a reattività, fedora batte ancora ubuntu?

11. motumboe - 26/06/07 @ 14:04

complimenti per la guida :-)

12. Massimo-Ubuntu - 26/06/07 @ 14:09

grande Felipe, come sempre! però: “praticamente tutto tranne emerald, ma per i più masochisti c’è anche quello :)”
perchè? posso sapere cos’ha che non ti piace? io mi trovo benissimo, è fantastico! credo sia il decorator più potente che esiste! e la cosa più fica è il gestore dei temi, appunto, che lo rende lo strumento più potente in quel campo.
Puoi dirmi il perchè del tuo schieramento? (ok che viene da Beryl e a te provoca allergia, pruriti e incontinenza :P …però…)
;)

13. Francesco - 26/06/07 @ 14:14

Proprio ieri sera ho installato Fedora 7 per curiosità e cercavo una guida per installare Compiz Fusion! La provo subito e ti faccio sapere.

14. irruenza - 26/06/07 @ 14:30

basta dare:
# yum install kmod-nvidia

yum installa in automatico il driver, il modulo per il kernel e il configuratore di livna ;)

15. Matteo - 26/06/07 @ 15:06

Resta il fatto che il i repos in fedora sono ancora difficili da gestire per un debbizzato.
Difficili da reperire e anche da inserire, io non sono stato in grado di trovare una guida fatta bene per aggiungere un repos a fedora7…

Quindi mi tengo la mia debian e aspetto

ps.: a me il desktop effects ha sempre funzionato su ubuntu!

16. vittorio - 26/06/07 @ 15:25

ciao, interessante la guida.
ho avuto modo di apprezzare fedora tramite un mio amico, e ho osservato che sembra gestire l’ibernazione meglio di ubuntu. dico questo perchè sul mio notebook questa funzione già va male senza driver nvidia (alla ripresa non funziona più l’audio), ma con il driver nvidia non funziona proprio più.
con i driver nvidia installati,puoi raccontarci qualcosa riguardo l’ibernazione?
grazie
vittorio

ps: non uso compiz principalmente per il problema con le applicazioni java…sai per caso se il bug è stato risolto?

17. seby - 26/06/07 @ 15:39

@matteo:

i repo di fedora sono semplici quanto quelli di debian, anzi.. forse di più in quanto, molte volte, non hai bisogno di editare nessun file testo, ma semplicemente installare un rpm che ti configura yum per usare il repository. Io preferisco freshrpms a livna in quanto per i drivers usa dkms e quindi è indipendente dal kernel usato.

18. Francesco - 26/06/07 @ 15:40

Niente da fare, compiz 0.5.1 non vuole partire mentre la versione installata di default andava alla perfezione (eccetto lo scroll delle pagine web lentissimo)

19. Ext2 - 26/06/07 @ 15:49

Scusa felipe un info non troppo adeguata… ma Fedora puo riprodurre gli mp3???? xche sono un po confuso su questa situazione…

20. mepsic - 26/06/07 @ 16:13

Certo che i caratteri sono veramente belli.. non sono basati sul solito metodo vero?

21. irruenza - 26/06/07 @ 17:05

i codec proprietari devono essere installati a parte (livna, ad esempio) perchè non rispettano la politica di fedora (nobile, ma forse un po’ scomoda).
l’unica differenza rispetto a debian, per quanto riguarda i repo, è che in fedora hai una directory con i file .repo all’interno, ognuno dei quali gestisce quelli di sua competenza (es: livna.repo gestirà i repo stable, testing e source di livna, ecc…) mentre in debian si ha un file di testo unico con tutto al suo interno.
E l’unica incompatibilità dichiarata è quella tra livna e freshrpms…..quindi non bisogna usarli contemporaneamente.
sbaglio?

22. Ext2 - 26/06/07 @ 17:07

ok grazie irruenza.. sto scaricando la versione 7 voglio provarla… mi ha sempre affascinato queste distribuzione :)

23. SBONTOLO - 26/06/07 @ 17:15

Compiz, KDE4 , OpenGL…. che desktop avremo in Italia?

 
Tra i blog che leggo piu' spesso, come PollyCoke o Ubuntista , si fa un gran parlare di Compiz .
Spesso si unisce il discorso a KDE4.Vi siete gia' persi tra queste sigle?
Compiz, come recita la sua home page , e' un "compositing wi

24. superpunk - 26/06/07 @ 17:26

@tutti:
i repo da *evitare* come la peste, da quanto ne so, sono gli ATRpms, perché a volte sovrascrivono pacchetti di “base” (va bene ora non c’è piu questa distinzione comunque pacchetti fondamentali :-) );

io uso l’accoppiata livna+freshrpms, con un’accortezza: escludere i pacchetti di mplayer e mencoder da livna, e quelli di xine da freshrpms:

nel file *.repo del repository (/etc/yum.repos.d), ad esempio livna.repo, sotto GPGCheck=1 si scrive exclude=mplayer*, mencoder*
Queste info stanno nei tips and tricks di Gregory Gulik (se non vado errato :-))

se ho detto castronerie correggetemi :-)

25. irruenza - 26/06/07 @ 17:39

Una domanda per felipe e per tutti:
vedo dall’immagine sopra che hai attivato la riflessione del cubo;
uso ubuntustudio con una geforce 6600gt e con quella opzione il movimento è tutt’altro che fluido.
succede anche a voi???

26. LuNa - 26/06/07 @ 17:55

io non ho usato questa guida ma ne ho usata un’altra con gli stessi pacchetti … guida che risulta identica tra l’altro … poi ho provato a farlo anche a modo mio … ma ho sempre lo stesso problema … si avvia solo da root e solo con emerald … succede ad altri ?

27. anonimo - 26/06/07 @ 18:05

il tema???

28. Gabriele Bianco - 26/06/07 @ 20:16

Ottima guida, grazie, ci provo.

29. felipe - 26/06/07 @ 20:27

@tutti:
Sono davvero molto contento che la guida sia piaciuta. Sinceramente non so quanti fedoriani mi seguano, visto che si è diffusa questa falsa idea che io in qualche modo odierei Fedora (ok ho fatto una recensione negativa di una versione, ma basta?). Ad ogni modo vedo che ci siete, anche se non tantissimi, e questo mi piace!

@Massimo-Ubuntu:
Mettiamola diplomaticamente: Emerald è la risposta ad una domanda sbagliata :) È fuori luogo in qualsiasi contesto, ha un configuratore per i ca**i suoi, dei temi mostruosamente copiati da idee approssimative di Windows Vista… Insomma bocciato secondo il mio *modestissimo* parere che non voglio inculcare a nessuno :)

@mepsic:
I caratteri sono molto belli, ma la resa presenta qualche imperfezione, specie a dimensioni più piccole. Continuo a preferire il “solito metodo” :)

30. superpunk - 26/06/07 @ 20:36

@felipe: per i fonts prova a guardare

http://avi.alkalay.net/2007/06/fedora-post-installation-configurations.html

oppure

http://www.malex.org/archives/2007/02/checklist-installazione-fedora/

:-)

31. Gabriele Bianco - 26/06/07 @ 20:38

Utilizzo Fedora praticamente da quando esiste e prima ancora, usavo Red Hat, quindi mi fa molto piacere che tu abbia scritto questa guita che trovo molto utile.
Ciuz.

32. Yum Yum - 26/06/07 @ 21:09

@Felipe
Adesso ti metti a fare anche le guide per Fedora. :)
Cos’è troppi happy hour? :p
Oppure anche gli ubuntisti hanno un anima? ;) :D
Ma c’è da fidarsi oppure è un metodo per “segare” Fedora 7. ;)

Va bò, forse sto prendendo il Felipe-pensiero. :D
Comunque grazie per la guida. :)

33. Yum Yum - 26/06/07 @ 21:10

Ehm, un’anima. :p

34. Xander - 26/06/07 @ 23:14

i font usano la patch .bci… non male.. sgranano un po’, ed all’inizio è dura passare da ClearType a questa, ma ormai mi sembrano molto più rilassanti..

Forse ho perso la vista.. ;)

35. Anonimo - 26/06/07 @ 23:22

’sto compiz ci ha veramente rotto : ditemi che NON E’ solo una specie di videogioco OpenGL :-\

36. giovix - 27/06/07 @ 0:00

E va buò Felipe……ho capito che fedora per te è proprio una fissa ;)………allora fatti una bella partizione sul tuo notebook così la installi e ci giochi……….però mi raccomando quando devi fare cose serie o lavorare……solo super-Uby :))

Ciao e buon pinguino a tutti!!! :)

37. satana - 27/06/07 @ 0:06

@ 35: non lo è.

- scale (preso da osx)
- il workspaces wall (NON il cubo, che ritengo scomodo e faticoso come concetto – il tavolo di casa tua lo RIBALTI quando cerchi un foglio ? oppure lasci scorrere lo sguardo sul tavolo finchè non lo trovi ? ecco, questo è l’approccio del wall)
- trailfocus (scurisci tutto ciò che non stai attivamente usando, non hai idea di quanto questo ti aiuti a focalizzare l’attenzione su quel che fai in quel momento… e quanta fatica risparmi alla tua vista)
- zoom dello schermo che accetta input

Questi effetti in particolare FANNO comodità d’uso, sono secondo me imprescindibili per un desktop moderno o innovativo.
Chi non ha queste features, per me, è in fascia B.

Perchè son fighe ? No, perchè sono comode, utili, rilassanti all’uso.

Detto ciò, compiz deve bruciare. Non sono ancora riuscito a vederlo funzionare su KDE. Beryl, quanto mi manchi…

38. Xander - 27/06/07 @ 1:02

Se devo dirla tutta nemmeno se tocco lo spigolo del tavolo mi si mostrano tutti i documenti belli ordinati…

39. Top Posts « WordPress.com - 27/06/07 @ 1:58

[...] Fedora 7 + Compiz Fusion Mi avventuro per la prima volta a scrivere una guida per Fedora, dopo aver notato che le info relative non sembrano […] [...]

40. Gds - 27/06/07 @ 2:42

Ciao ragazzi,
sapete come si scelgono i plugin in compiz fusion (in kde)?
Vorrei renderlo quanto più possibile simile a Beryl (Exposè, con F9, i thumbail, le finestre che si minimizzano con in mac osx)…

41. biancospino - 27/06/07 @ 8:43

Dopo aver letto questi commenti sono sempre più convinto che quella di mr. Dell sia una buona idea, indipendentemente dalla distribuzione adottata.

42. Anonimo - 27/06/07 @ 18:21

@37 satana

grazie per avermi fatto buttare un occhio su trailfocus… una funzionale a dir poco geniale..
:-)

43. Anonimo - 27/06/07 @ 22:48

il fusion è ottimo, tutto bello tutto fantastico (come questa miniera d’oro di blog ;) )

il problema è che :

[[email protected] ~]$ compiz –replace ccp &
[1] 4745
[[email protected] ~]$ compiz (core) – Fatal: GLX_EXT_texture_from_pixmap is missing
compiz (core) – Error: Failed to manage screen: 0
compiz (core) – Fatal: No manageable screens found on display :0.0

e dunque torno a metacity…

in effetti il livna config dice che non trovo aiglx però ho tutto installato (credo) a dovere! prima compiz funziava!

addirittura:

[[email protected] ~]$ glxgears
8027 frames in 5.0 seconds = 1605.375 FPS
8035 frames in 5.0 seconds = 1606.926 FPS
7971 frames in 5.0 seconds = 1594.060 FPS
14537 frames in 5.2 seconds = 2810.732 FPS
23538 frames in 5.0 seconds = 4668.822 FPS
22765 frames in 5.0 seconds = 4550.938 FPS
12246 frames in 5.0 seconds = 2449.070 FPS

evva beh…

ora mi guardo un po’ di guide ubuntu, qualcosa di distro-universal troverò…

ciao e grz

44. serendippo - 28/06/07 @ 1:26

@ Matteo
per i repo potresti cominciare a guardaare questa guida http://www.fedoraonline.it/modules/wfsection/article.php?articleid=136&page=1
(continua alla pagina seguente, cioè http://www.fedoraonline.it/modules/wfsection/article.php?articleid=136&page=2
con la creazione di un repo specifico per livna…

@ superpunk
mai sentito di problemi fra ATRpms e quelli di base; caso mai è livna il principale responsabile, anche per il modo diverso di creare i pacchetti; ecco perché quasi tutti i siti competenti consigliano di indicare l’opzione enabled=0 per il suo repo (vedi la guida consigliata sopra)

@ Felipe
non pensavo che dopo la stroncatura (immotivata IMHO) avresti scritto ancora qualcosa su Fedora. Ma se lo hai fatto, vorrà dire che ’sta distro non è poi così male, no? ;-)

45. Anonimo - 28/06/07 @ 11:42

@serendippo: mai sentito parlare? io ho sentito parlare *solo* di problemi con ATRpms :-)

comunque è dalla 5 che uso livna e freshrpms insieme con le “accortezze” e non ho mai avuto un problema

http://www.fedora-it.org/index.php?topic=153.0;prev_next=next

46. Marcello Cannarsa - 29/06/07 @ 19:01

Anche se fedora nn è la mia preferita, è una buona guida.

47. Dareus - 1/07/07 @ 12:37

Ho provato a seguire questa guida ma ho riscontrato un problema nello scaricare il file del repository, ho risolto cambiando l’url
http://repo.kagesenshi.org/pub/kagesenshi.repo
in
http://devel.foss.org.my/~kagesenshi/repo/pub/kagesenshi.repo
magari può aiutare qualcuno

48. Dareus - 1/07/07 @ 12:42

E poi su un x86_64 yum non trova il pacchetto compiz-icon…
Risultato: ci riprovo fra un mesetto quando tra l’altro sarà uscito un driver utilizzabile per fc7 (ATI Radeon x200m).

49. serendippo - 1/07/07 @ 19:35

ho seguito letteralmente la guida, incoraggiato dal fatto che altri utenti di Fedora 7 non avevano riscontrato problemi.
A me invece dà questi:
a) sono completamente SPARITE le 3 icone in alto a destra sulla barra orizzontale delle finestre (cioè, quelle che servono a ridurre/dimensionare/chiudere la finestra – compresa la finestra di Compiz Config Settings Manager; devo ricorrere al ‘vecchio’ Alt+F4 o in qualche caso Ctrl+Q)
b) non posso più né spostare né ridimensionare a piacimento le finestre prendendone i bordi o l’angolo inferiore destro col cursore del mouse
c) non sono + accessibili le 4 aree di lavoro (tranne la prima), nonostante sia rimasta la loro icona in basso a destra del desktop, a fianco del cestino; anzi peggio: se clicco sulla finestra di un programma in esecuzione posso spostarla in una qualunque altra area di lavoro, ma poi non lo posso + ricuperare (né il programma né l’area).
Devo settare qualcosa di particolare?
E comunque c’è un modo per ripristinare tali funzioni, che a me sembravano assai comode, dentro il nuovo composite manager?
Altrimenti, a malincuore, come si fa a disinstallare Compiz-Fusion?

grazie

50. serendippo - 1/07/07 @ 19:40

EDIT
prima non avevo installato né Beryl né Compiz, quindi non ci sono conflitti con altre versioni.
Ho un Athlon 64 X2 e una GeForce 8500 GT con 256 MB, ma penso non sia un problema hardware, bensì di settaggi, o qualcosa che manca.
CIAO

51. Renato Perini - 5/07/07 @ 2:44

@commento 17 “Vittorio”
Scusa, usi Java al punto da non usarci Compiz per il “bug” e non ti sei accorto che sono MESI che è stato risolto? Per la serie, il bug è stato fixato con l’update 1 del JDK… e giorni fa è uscito l’update 2…

52. Hypercub3 - 6/08/07 @ 15:49

Problemone con Compiz Fusion. Repo a posto e download e installazione tranquilli. Quando lo avvio però mi scompare la decorazione delle finestre rendendo impossibile vedere i tre tasti (riduci, espandi, chiudi) e le finestre nn si possono più spostare. tra l’altro nn sono abilitati effetti di nessun genere ne cubo ne altro. L’unico modo per tornare a far funzionare a dovere il sistema è CTRL-ALT-BACKSPACE. inoltre compiz fusion icon nn si avvia e mi da questo output:
[[email protected] ~]$ fusion-icon
* Using the GTK Interface
Backend : ini
Integration : true
Profile : default
Adding plugin decoration (decoration)
Initializing decoration options…done
* Searching for installed applications…
/usr/bin/ccsm
/usr/bin/compiz
/usr/bin/gtk-window-decorator
/usr/bin/emerald
/usr/bin/metacity
/usr/bin/kwin
* gnome session
Traceback (most recent call last):
File “/usr/bin/fusion-icon”, line 129, in
choose_interface()
File “/usr/bin/fusion-icon”, line 101, in choose_interface
import_interface(interface)
File “/usr/bin/fusion-icon”, line 66, in import_interface
exec(’import ‘ + module)
File “”, line 1, in
File “/usr/share/fusion-icon/interface_gtk.py”, line 22, in
from libfusionicon import *
File “/usr/share/fusion-icon/libfusionicon.py”, line 278, in
set_env()
File “/usr/share/fusion-icon/libfusionicon.py”, line 149, in set_env
env_fglrx()
File “/usr/share/fusion-icon/libfusionicon.py”, line 133, in env_fglrx
for location in [l for l in mesa_libgl_locations if os.path.exists(l)]:
NameError: global name ‘mesa_libgl_locations’ is not defined

Qualcuno può darmi una mano?
Sul pc ho montati Intel Core Duo E6600 + ATI Radeono x1950pro 512MB + 2GB RAM 800Mhz
E sono anche riuscito ad installare correttamente i driver ATI abilitando anche AIGLX. Prima utilizzavo Beryl e funzionava. Aiuto please…

53. Hypercub3 - 7/08/07 @ 14:25

Primo problema risolto, ora fusion-icon si avvia, ma quando tento di sostituire il display mangaer con
compiz –replace ccp &, questo è l’output che mi da:

[[email protected] ~]$ compiz –replace ccp
compiz (core) – Fatal: No sync extension
[[email protected] ~]$

Qualcuno sa dirmi come risolvere?

54. Magicwand - 9/08/07 @ 23:11

Il packetto compiz-core è introvabile, sul sito del repo non è presente.
Non è che qualcuno che ne è in possesso, può upparlo on line in versione RPM?

55. robepate - 21/09/07 @ 0:30

Avevo lo stesso problema , fusion-icon si avviava ma quando sostituivo il display manager con compiz ottenevo l’errore compiz (core) – Fatal: No sync extension .
Ho risolto commentando nel file di configurazione /etc/X11/xorg.conf la riga corrispondente al caricamento del modulo glx :

Section “Module”
# Load “glx”
EndSection