jump to navigation

Un tema scuro predefinito per GNOME?

In Ergonomia, Estetica, News, Troiate del giorno il 27/11/07 @ 22:37 trackback

Ultimamente si sono visti alcuni timidi tentativi di introdurre temi scuri per GNOME, ma tra tutti l’unico che mi convince, e che lo fa da tempi non sospetti, è Darkilouche di Jimmac:

darkilouche01.png
Darkilouche personalizzato da me per usare solo gradazioni di grigio

Nel post “Installare e personalizzare Darkilouche per GNOME, tema scuro ma usabile” ne elogiavo l’equilibrio, ma sia chiaro che in genere non sono un grande fan dei temi scuri: pur essendo gradevoli alla vista e riposanti per le vostre simpatiche retine, sono quasi sempre tristemente fuori luogo in ogni contesto.


Cosa intendo per “fuori contesto”? Ad esempio, le pagine web sono raramente scure (e per fortuna: sono illegibili!), quindi se usassi Epiphany o un qualsiasi altro broser con un desktop scuro, finirei automaticamente anche io ad insultare come un’isterica il prossimo¹ mio come me stesso su blog, canali irc, usenet e tutti gli altri mezzi di alienazione di massa.

È anche vero che la classe non è ossido di idrogeno, e infatti accanto a temi-spazzatura come quello orripilante di UbuntuStudio (cfr “sudo apt-get –purge remove ubuntustudio*“), ci sono temi come Darkilouche che non sono troppo scuri nei controlli scuri e neanche troppo chiari nei campi di testo o altre parti chiare. Sembra una ricetta facile e… in qualche modo lo è davvero:

darkilouche03.png
Darkilouche personalizzato da me per usare solo gradazioni di grigio

Per questo motivo sono contento che se proprio bisogna fare una scelta venga utilizzato l’ottimo Darkilouche (e magari con colori relativi/personalizzabili) ma quando leggo che Jimmac vorrebbe qualcosa di simile alla sua creatura addirittura come tema predefinito di GNOME …beh, faccio una smorfia e penso: quanto odio ancora dovrà essere riversato solo perché il tema del loro desktop è troppo scuro?

Lasciate insomma che i pargoli vengano al tema, ma da soli :D


[¹] Ogni riferimento è puramente causale


Pagine forse correlate:


Commenti »

1. Xeen - 27/11/07 @ 22:50

Carino lo sfondo! Si intona col colore scuro:)

2. zidagar - 27/11/07 @ 22:51

Concordo in pieno.
Infatti i temi scuri sono belli e brutti allo stesso tempo.
Su kde uso un tema chiaro (ma non troppo) tendente al grigio, con qualche tocco qua e la di grigio un pò più scuro. Tutto comunque chiaro e ben intonato con tutte le applicazione e le pagine web in genere.

Un tema come Darkilouche impostato come predefinito secondo me non è un ottima scelta…ma i gusti sono gusti :-)

3. Ferro - 27/11/07 @ 23:33

ma scusa il tuo post https://pollycoke.net/2007/11/27/2007/04/21/installare-e-personalizzare-darkilouche-per-gnome-tema-scuro-ma-usabile/
che fine ha fatto?

4. Xander - 27/11/07 @ 23:34

Mah..

Io uso temi scuri da un anno, e, opportunamente settati, son a loro agio in un desktop pensato per loro.

Segnalai già allora le mie varianti in base Murrine (oggi uso Aurora in attesa di un aggiornamento di Murrine..), ma per alcuni eran troppo scure, per altre troppo chiare, per altri non combiaciavano con applicazioni GTK1 (ma dai..)..

Gli utenti non sono mai contenti e, se chiedi di collaborare, svaniscono.

Al momento sto “perdendo tempo” con questo:
http://www.gnome-look.org/content/show.php/Blangerine?content=70165

pensato apposta per un tema orange/black (arancio Tango e nero #303030, poichè il nero Tango è tendente al blu..).

Se a qualcuno aggrada, provatelo. Tanto l’avrei fatto comunque, per me. :)

5. associazionevita - 27/11/07 @ 23:34

io uso salamander, tema scuro con tocchi di arancio, anche se le finestre sono piuttosto chiare…è molto bello

6. felipe - 27/11/07 @ 23:39

@Ferro:
Oops, sistemato grazie :)

7. finferflu - 27/11/07 @ 23:41

Come tema scuro io amo Nova, perchè utilizza molto il bianco in contrasto col nero. Lo trovo molto elegante e ovviamente accessibile, dato che il nero nelle finestre di dialogo non fa bene ai miei occhi.
Come tema predefinito penso che Clearlooks sia il più neutro, quindi il più appropriato, ovviamente poi ognuno se lo personalizza come vuole :P

8. Anonimo - 27/11/07 @ 23:45

Io sono arrivato a risultati molto simili partendo da un semplice Clearlooks Compact:

- tono leggermente piu’ scuro di Darkilouche
- ho mantenuto il colore di selezione di Clearlooks (lo “spacco” Nero/Blu mi e’ sempre piaciuto)
- azzurro molto tenue per il testo delle finestre (anche se mi da problemi nel rinominare i files)

il tutto accompagnato da:

- sfondo minimale azzurro tenue
- set icone GnomeElephant-Marine (lo so, lo so… le icone blu su sfondo azzurro non si amalgamano per niente ma quel set di icone mi piace troppo… e l’unica alternativa di colore e’ l’arancione Human T_T)
- qualche bicchierino di limoncello ghiacciato(?) per riscaldarsi XD

Qui c’e’ un qualche screen… ogni commento o critica e’ ben accetta ^_^

http://img77.imageshack.us/img77/2549/schermatanv3.png
http://img77.imageshack.us/img77/4581/schermata1yb2.png
http://img143.imageshack.us/img143/254/schermata2km3.png

P.S.: Scusate la domanda nabba… ma come posso fare a salvare tutte questi settaggi per creare un vero e proprio tema da importare?

9. m4rC0_p4' - 27/11/07 @ 23:46

Scusate la dimenticanza… il post sopra è mio :)

10. Pedro - 28/11/07 @ 0:12

Gnome non mi ha mai affascinato dal punto di vista estetico, ce l’ho sul portatile che non uso quasi mai, mentre sul fisso uso KDE. La scelta di un tema scuro di default mi convince poco, pero devo ammettere che gli screen di Felipe sono molto eleganti.

@ m4rC0_p4′
Nonostante la mia premessa, penso che tu abbia davvero ottenuto un bell’effetto nel complesso. Non mi piacciono molto i fonts ma gli accostamenti cromatici non sono niente male.

@Xander
In questo momento gnome-look mi è inspiegabilmente irraggiungibile, riproverò più tardi.

11. horace - 28/11/07 @ 0:23

@Xander: quelle sono le icone piu’ /fiche/ che abbia mai visto :D

12. finferflu - 28/11/07 @ 0:27

@m4rC0_p4′
Molto pulito come tema, riuscirei anche a metterlo come tema sul mio pc, l’unica cosa che cambierei è lo sfondo di Nautilus, quel grigio è un po spento, magari lo lascerei bianco… Complimenti davvero :)

13. Pedro - 28/11/07 @ 0:29

Adesso le vedo anch’io, veramente bellissime! complimenti Xander

14. m4rC0_p4' - 28/11/07 @ 0:29

@Pedro

Grazie per il commento positivo :)
Il font non l’avevo proprio considerato, è provvisorio (non piace neanche a me… ma sempre meglio del Sans che ritengo davvero insopportabile sul desktop :P)

15. m4rC0_p4' - 28/11/07 @ 0:57

@finferflu

Grazie a te per i complimente e per il commento :)
Ho provato lo sfondo di nautilus bianco ancora prima della soluzione “grigette” :P
E’ stata quella di partenza diciamo… ma lo “spacco” grigio antracite/bianco mi sembrava davvero TROPPO :)

Poi, come in ogni cosa, “de gustibus non disputandum est” (ma sappi che forse mi stai facendo tornare sui miei passi :P )

@Xander

Davvero, davvero, davvero BELLISSIME! =D

Spero tu faccia presto una variante Blu (ed anche una grigio scuro magari ^^)!
Si piazzerebbero in pole position sul mio desktop =D

Adoro anche il nero/arancio (il tema del mio cell è cosi’ infatti) ma, come puoi anche vedere, nel mio attuale tema sarebbero un po’ “cagocromiche” XD

16. PhoenixBF - 28/11/07 @ 1:33

Nero e Arancio come colori non e’ che stanno bene insieme,
fanno sesso sfrenato

17. papelebigio - 28/11/07 @ 1:40

Io preferisco leggere pagine scure con caratteri chiari, è riposante.
l’abitudine a leggere su sfondo chiaro è data dalla carta,
ora non la usiamo più per scrivere, usiamo i blog,
che bisogno c’è del bianco come sfondo?
ma il colore marrone ectoplasmatico di gutsy andrà in pensione?

18. babbonatale - 28/11/07 @ 1:55

@8;9. m4rC0_p4′: RemoveWGA.exe ?? o.O
lol XD

19. Andrea "Cimi" Cimitan - 28/11/07 @ 4:37

Jimmac può dire quello che vuole, non accetterò _MAI_ un tema scuro di default.
E siccome chi fa i temi non è lui ma qualcun’altro (fiuuu :D eheheh) di default non ci sarà mai niente di scuro.
Diversamente è mia intenzione includere un tema scuro nel pacchetto di default, ma non proporlo come soluzione predifinita.

Ciao a tutti.

20. Pedro - 28/11/07 @ 8:53

@ papebelgio

A me le pagine nere con caratteri bianchi (quando va bene perché capitano anche robe nere con caratteri bordeaux, verde, …) fanno l’effetto contrario: due minuti di lettura e mi sembra di aver assunto sostanze stupefacenti :P

21. Pedro - 28/11/07 @ 8:55

Oppss… scusa per il nome papelebigio: sono affetto da dislessia digitativa mattutina :(

22. yoshimitzu - 28/11/07 @ 9:02

concordo felipe.
sai, visto che anche a me piacciono molto i temi di kde/gnome (come a tante persone) sarebbe bello fare magari dei pagoni di funzionalita’, estetica, che so tra:
clearlooks – plastique (kde4.0)
murrine – domino

…. bla bla bla :) ma e’ solo fantasia magari ! :)

23. valse - 28/11/07 @ 9:24

Ossido di diidrogeno :P

24. Anonimo - 28/11/07 @ 9:26

Vado pazzo per questo mockup: http://bradwjensen.deviantart.com/art/Ubuntu-Theme-Mockup-Dark-67903127
e relative icone: http://bobbyperux.deviantart.com/art/Noiro-Icons-58238056

Molto meglio di Darkilouche a mio avviso.

25. DzU - 28/11/07 @ 9:43

@ Cimi
Sono d’accordo con te! Giusto includere diverse tipologie di temi, ma mettere predefinito un tema così estremo, non mi trova d’accordo. Troppo particolare. Meglio qualcosa di più gradevole. :D

26. Bane - 28/11/07 @ 10:05

Anche io solitamente uso temi scuri…certo poi la personalizzazione la fa da padrone, perchè certi temi di default sono inguardabili, ecco l’ultimo mio esperimento con un tema scuro (che ho tutt’ora)

http://dss-banedon.deviantart.com/art/My-ubuntu-setup-64145878

27. balenottero - 28/11/07 @ 10:12

ma dai… da sempre il colore scuro affatica di più di quello chiaro….. che schifo il tema scuro per gnome!

Pensa alle targhe delle auto: sono più leggibili le lettere nere su sfondo bianco o viceversa?

28. m4rC0 p4' - 28/11/07 @ 10:13

@babbonatale

lol XD mi è scappato e sapevo che qualcuno ci avrebbe fatto caso Xd

come ho detto in altri post sono ancora niubbo di linux…per ora ho un dualboot con xp :p

p.s.o.t: chiamatemi pazzo ma per la 8.04 sono pronto ad un tripleboot ubuntu/kubuntu/xp XD

29. Xet - 28/11/07 @ 10:17

io personalmente prediligo i temi scuri, ma non quelli grigi :( sono “tristi” (in genere)…
meglio un blu scuro o un verdone (quasi) militare

mettere un tema bianco mi fa solo male agli occhi :(

devo dire che la cosa che mi piace di più di questi due shots è il wallpaper :(

just my 2 cents

30. jazzroy - 28/11/07 @ 10:20

veramente jimmac non ne fa una questione estetica ma pratica: se leggete il suo post dice che mettere di default un tema scuro impone agli sviluppatori un’atttenzione sulla visibilità delle applicazioni in configurazioni di colore diverse dallo standard che altrimenti non ci sarebbe.
insomma lo propone come stimolo per rendere gnome efficace in tutte le condizioni.
questo in se è un buon proposito, in fondo lui stesso dice che tanto tutte le distribuzioni userebbero poi il proprio tema come default, mentre gnome si riserverebbe non il più bello, ma il più ostico come “esercizio di coerenza di stile”.
poi se si trova un’altro modo va bene lo stesso, l’importante è che i temi scuri si riescano ad usare in tutte le condizioni (ne usavo uno stupendo, ma il calendario di evolution era nero su nero!)

31. ulisse - 28/11/07 @ 10:30

@felipe: se usi Darkilouche tutto grigio, forse potrai apprezzare il mio Cearlooks-DarkLime, che mantiene i toni di grigio per i bordi delle finestre ma ti permette di utilizzare un colore di selezione più vivace.
Per il resto è quasi uguale a Darkilouche, dato che ne deriva.

32. m4rC0_p4' - 28/11/07 @ 11:10

@ulisse

mi rivolgo a te dato che di temi gia ne hai fatti :)
mi potresti spiegare come impacchettare il tutto in modo da poterlo mettere online? :)
questa e’ la mia mail (cosi’ non intasiamo ulteriormente il post)

marco_pa (at) alice.it

grazie per l’aiuto ^^

33. indy - 28/11/07 @ 11:22

C’è da dire che il tema chiaro si adatta al web anni 2000. Negli anni ‘90 le pagine erano spesso su sfondo nero (con punti elenco luccicanti, brrr) perciò un tema scuro non avrebbe dato troppo fastidio.

Poi ho letto che alcuni tizi hanno fatto una pagina di google a sfondo nero, perché secondo loro si risparmia energia… se negli anni ‘10 tornerà la moda del web scuro, magari un tema come quello sarà più ben accetto.

No?

34. maqix - 28/11/07 @ 13:29

Ehm… secondo il mio libro di chimica si dovrebbe dire “Monossido di diidrogeno”
Il secoondo di sta per due ;-)

35. papelebigio - 28/11/07 @ 15:08

nel terminale metto sempre i caratteri verdi su sfondo scuro, mi piace di più, se metto bianco con caratteri neri è più affaticante. a voi piace di più il bianco come sfondo?
forse dovremmo basarci non sul gusto, per quello possiamo sempre modificare i colori come vogliamo, ma su esperimenti per mettere alla prova la fatica degli occhi.
metodo Bates …

36. ulisse - 28/11/07 @ 15:23

@m4rC0_p4′: ti rispondo qui, anche se è un po’ OT, così ne possono beneficiare anche altri che potrebbero porsi la stessa domanda.

Non è un metodo molto ortodosso, dato che non puoi controllare l’installazione dell’engine GTK, per esempio, ma puoi mettere dentro ad un tar.gz le tre cartelle cche contengono il tuo tema: la cartella del tema delle icone (che puoi prelevare da dentro ~/.icons ), la cartella con lo schema di colori per GTK (da dentro ~/.themes) e quella con il file index.theme che viene generata Gnome quando premi “salva” nel gestore dell’aspetto (anch’essa in ~/.themes).

Trascinando il tar.gz dentro al gestore temi, questo si prenderà la briga di rimettere tutti i pezzi al posto giusto, ma ripeto che non è un’operazione consigliata.
Per esempio, potrebbe mancare l’engine GTK specificato nel tema, oppure venire generata l’anteprima prima che venga installato lo schema di colori…

37. horace - 28/11/07 @ 15:31

@ulisse, continuando l’ot: mi pare di aver letto da qualche parte che l’ultima versione del capplet per i temi supporta un formato specifico per i pacchetti, oppure sono semplicemente le vecchie tarpalle con una nuova estensione? ci sarebbero dei vantaggi a usare questo metodo? che’ con i tar.gz tutto sommato funziona gia’ bene

38. Bigshot - 28/11/07 @ 15:44

beh io uso senza alcun problema Darklooks con delle piccole modifiche ai colori…
leggermente più scure le finestre, input test più chiaro per poter usare caratteri scuri nelle stesse input box….
di fatti il problema peggio che ho riscontrato per ora sono che nella pagina varie dove ci sia un form da compilare con un tema scuro i caratteri risultino invisibili (bianco su colore chiaro)…

ho riportato pari pari la palette sulle applicazioni KDE3 che uso e devo dire che con colori scuri la dirrefenza tra gnome e kde nello stile si nota molto meno ;)

39. Artax - 28/11/07 @ 15:52

non me ne volete a male….ma io uso mac4lin….tema grigio…non stanca molto gli occhi..

40. meme - 28/11/07 @ 16:04

scusate ma per kde? c’è qualcosa di silime a Darkilouche?

41. innovatel - 28/11/07 @ 17:07

Bello!!! Mi piace molto :)

42. ulisse - 28/11/07 @ 17:07

@horace: credo che il formato per i temi di Gnome non sia altro che un mime-type specifico per delle tarpalle rinominate (ammesso che sia già stato introdotto); non credo che cambi molto dal punto di vista dell’impacchettamento dei temi, l’unico vantaggio potrebbe essere quello di poter doppiocliccare un tema per installarlo, anziché doverlo trascinare nel gestore di temi.

43. horace - 28/11/07 @ 18:40

@ulisse: come immaginavo. mi viene in mente solo che si potrebbe sfruttare la cosa per implementare un hook a livello di sistema, che parsa l’index del tema nel pacchetto e intalla il pacchetto relativo all’engine, ammesso che sia disponibile nei repository. se non mi sfugge il senso di packagekit, la cosa potrebbe essere fattibile :)

44. gecko - 28/11/07 @ 19:21

uhm, scuro, riposante…ma preferisco i blue-derivati magari scuri ma sul blue, il nero su un desk è un pelo troppo deprimente… considerando che a me piace da matti il nero.

hey felipe, a quando il gutsy-pollyrepo? :D

45. orchideo - 28/11/07 @ 19:30

il tema di mythubuntu è buono (anche quello personalizzabile)

46. loopback - 28/11/07 @ 22:02

horace,
leggendo quanto hai scritto mi viene in mente Codeina (http://fedoraproject.org/wiki/Interviews/CodecBuddy), di Thomas Vander Stichele. Non conosco i dettagli tecnici, ma dovrebbe essere fattibile.

47. BigPincer - 5/12/07 @ 0:27

Io da tempo uso sia sul portatile che sul desktop Neutronium abbinato all’ iconset Buuf.
Se non sbaglio entrambi si trovano su gnomelook.
Neutronium lo preferisco a Darkilouche anche se è pareccchio che non provo e non so se si sia evoluto nel frattempo.
O forse Neutronium era su deviant-art ? -.-

48. dasketch - 9/04/08 @ 9:40

maledetti fashion geek.