jump to navigation

ASUS EeePC 900 con Windows XP, finito l’idillio con Linux?

felipe in: News e altre Sciccherie il 9/03/08 @ 14:14 , trackback
4 votes, average: 1.5 out of 54 votes, average: 1.5 out of 54 votes, average: 1.5 out of 54 votes, average: 1.5 out of 54 votes, average: 1.5 out of 5 (media: 1.5, identificati e vota!)
Loading ... Loading ...

ASUS EeePC - Pollycoke :)Dopo il tono ottimista ostentato in “L’EeePC diventa più grande (e appetibile)“, mi ha fatto un po’ di tristezza leggere i presunti piani di ASUS per il prossimo EeePC “dopato”1.

Sembra che chi vorrà comprare l’EeePC con i tanto attesi potenziamenti hardware (es. lo schermo da 9 pollici), ci troverà preinstallato il vecchio Windows XP, sistema operativo che fatica ad essere scalzato dal nuovo Vista. Probabilmente tutto questo era già previsto nei minimi dettagli dal reparto marketing di ASUS fin dall’inizio: sbalordire con un ultra-portatile Linux a €200 e poi trasformarlo via via in qualcosa di sicuramente molto più commerciale. Attendiamo che introducano il famigerato “tasto Windows” anche sull’EeePC…

Note all’articolo:
[1] La fonte sembra essere abbastanza ufficiale: questo resoconto e una conferenza congiunta di ASUS e Microsoft tenutasi al Cebit 2008, via Beranger. Speriamo bene

Etichette: , , , , ,

Commenti »

1. elcamilo - 9/03/08 @ 14:19

peccato, magari senza windows sarebbe costato un po meno (ma poco) e sarebbe ancora più appetibile… Comunque con lo schermo a 9 pollici resta un bell’oggettino

2. Framp - 9/03/08 @ 14:19

:S

Beh la compatibilità con linux però devono mantenerla.
Sennò alla Asus cominciano ad arrivare gli eeepc indietro.

Per fortuna che anche i concorrenti si stanno muovendo…

3. Le Gauche - 9/03/08 @ 14:24

quoto il commento di Framp

certo è ovvio che il giocattolino (nel caso preinstallino XP) costerà un pò di più, tuttavia la cosa interessante per chi decide l’acquisto è sapere che l’hardware è perfettamente compatibile con GNU/Linux e non è poca cosa anzi…

4. mattia - 9/03/08 @ 14:27

Io avevo letto che con xp costava un pò di più, importante che uno possa scegliere, se anche noi iniziamo a dire questo SOLO con Linux diventiamo uguali ai beduini della M$.

La libertà è scegliere quello che a uno piace d+.

Mi lascia perplesso il prezzo che con poca differenza ci si compera un portatile di fascia bassa… con prestazioni superiori, ma qua mi sembra che si metta in gioco la portabilità che è indiscussa.

5. Vide - 9/03/08 @ 14:29

SI chiama semplicemente libertà di scelta, cosa per cui normalmente si battono gli utenti Linux. Coda di paglia?

6. Cobra78 - 9/03/08 @ 14:32

Credo che ci sia un attimo di consfuzione:

Un conto è se sarà disponibile con Linux oppure con Windows, a scelta dell’utente, e in questo caso è giusto così, libertà di scelta prima di tutto; ben diverso se invece si troverà SOLO con Xp preinstallato, in questo caso la libertà di scelta va a farsi friggere ed è male.

7. spillo - 9/03/08 @ 14:36

quoto cobra. inoltre trovando windows già installato il prezzo ovviamente lievita per pagare l’os, con linux no, poi uno è libero di installare il sistema che preferisce, mica a tutti piace linux ed è giusto che ognuno sia libero di far quel che gli pare col proprio pc.

non è affatto una bella notizia, ci eravamo tutti illusi che anche asus iniziasse a considerarci di pi…

8. Obbligatorio - 9/03/08 @ 14:47

il discorso di cobra non fa una piega. la libertà di scelta è la soluzione migliore

9. mattia - 9/03/08 @ 14:52

quoto, avete espresso meglio il concetto che volevo dire. grazie.

10. FedeVecna - 9/03/08 @ 14:54

Vabbè ma dai…anche se ti trovi sopra windows in 30 minuti hai di nuovo linux…
Ok che la cosa potrebbe essere "pallosa" e un attimino frustrante, però…non mi sembra una grossissima tragedia :)

11. Diavolo_Rosso - 9/03/08 @ 15:03

Molto probabilmente questa scelta è frutto della sola ed unica ragione per cui linux non ha "dominato" il mondo. La comunità, per quanto non possa sembrare, non è cosi ampia da giustificare la messa in produzione di software e hardware dedicato. Perciò preinstallando win le vendite aumenterebbero vertiginosamente, perché immagino che un notebook a 400€ faccia gola anche agli utonti win (i soldi so sempre soldi) e la comunità linux continua a fare come a fatto fin’ora….acquista, pialla e ci mette sopra un bel kernel fresco fresco, munto in giornata da torvalds.

A patto che la licenza non arrivi a cosatare più del notebook, a me potrebbe stare bene anche cosi….l’importante è che rimanga la compatibilità e il supporto tecnico anche per i pinguini.

12. FutureProof - 9/03/08 @ 15:09

da quello che ho letto in giro potrai scegliere di avere windows con un piccolo sovrapprezzo (non so quanto) ma si potrà averlo ancora con xandros, spero di non sbagliarmi.

13. spillo - 9/03/08 @ 15:19

se così fosse, caro futureproof, sarebbe in assoluto la miglior cosa che possano fare :)

14. Janniz - 9/03/08 @ 15:26

Off topic:
Beh… se sarà disponibile con un sovrapprezzo a parte quantomeno si farà chiarezza sul reale costo della licenza windows su notebook et similia. Visto che ora se decidi di non usarlo, pur essendo stato costretto ad acquistarlo con l’hardware, non accetti il contratto di licenza e chiedi il rimborso ti ridanno circa 30 E. !!!!
Tornando in topic:
Bell’oggetto ma non mi convince molto in questa versione da 9"… E’ più piccolo e leggero di un portatile di fascia bassa, ma 9" IMHO non sono sufficienti a sostituire tutte le funzionalità di un laptop reale, e la differenza di costo rispetto a un portatile di fascia bassa non è molta. L’unico vantaggio che forse risolverà è la scomodità della tastiera da 7" per chi ha delle ditona :P

15. Muffo - 9/03/08 @ 15:26

Non esiste la possibilità di chiedere in dietro i soldi della licenza di winzoz anche per gli Asus?

16. CAbusivo - 9/03/08 @ 15:28

@ fedevecna:
vabbè, anche se ti trovi sopra Xandros in molti casi poi lo togli e in 30 min hai di nuovo il tuo OS (Ubuntu, Winzozz, Fedora, BSD o qualunque cosa sia..) ma se cè sopra già Winzozz paghi di piu.

e a mè sta su pagare anche solo qualche euro per un SO che poi non vedrò nemmeno accendersi.

17. CAbusivo - 9/03/08 @ 15:30

…ma non ho capito, come fa la tastiera ad essere piu grande se lo chassis rimane lo stesso?

18. fym - 9/03/08 @ 15:30

Spero anch’io che sia come dice FutureProof, però vorrei farvi riflettere. In questo caso, ragazzi miei, si tratta di un "attacco" a microsoft molto più forte di quello operato da Dell. Si tratta di avere di una nuova tipologia di dispositivo portatile, a basso costo…..etc. con tutte le carte in regola….etc.. con una grande visibilità…. che di default (trad: caso base) monta una distribuzione linux, tale Xandros.
A me non sorprenderebbe per nulla, e sarebbe anche "giusta" (cit. la giustizia non è di questo mondo) come strategia di business, una reazione da parte di Microsoft. Per come stanno le cose ai futuri clienti dell’EeePc la licenza Windows potrebbero anche regalarla, solo per impedire che i consumatori si affezionino/apprendano come utilizzare un’altro OS che in futuro potrebbe intaccare la propria quota di mercato. Se ci pensate è la stessa logica che sta alla base della pirateria "tollerata" da alcune software house, come strumento di fidelizzazione dei clienti e customer retention.

19. Vide - 9/03/08 @ 15:31

Ah comunque per limitare il FUD di sto post, ovviamente verrà solo *aggiunta* la possibilità di comprarlo con Windows XP preinstallato (che tra l’altro era già ufficialmente supportato anche sui modelli precedenti di EEEPC)

20. NickM - 9/03/08 @ 15:32

Anch’io ho letto che si dovrebbe poter scegliere, ma non riesco più a rintracciare la fonte.

21. Luca - 9/03/08 @ 15:33

Sono d’accordo! La soluzione migliore è quella di far scegliere gli acquirenti: io ti offro quest’hardware, tu quale sistema ci vuoi far girare? Se mi obbligassero a pagare di più (anche se poco) per qualcosa che non voglio e non uso, non mi sta bene! Ormai è un ragionamento che dovrebbe essere fatto per tutti i PC e non solo per l’EeePC

22. CAbusivo - 9/03/08 @ 15:35

@ fym:
uhmm.. non mi convincie del tutto il tuo discorso, ma ha una sua logica fondata

23. Andrea - 9/03/08 @ 15:36

Il problema e’ che i grossi distributori come sentiranno "windows" terranno solo quelli, o in un rapporto 20:1 . Con il risultato che per averlo con linux bisognera’ prenderlo online o attendere tempi biblici -.-

24. spillo - 9/03/08 @ 15:41

@muffo: ovvio, rimane sempre un prodotto venduto in italia e deve rispettare le normative nazionali…
http://www.aduc.it/dyn/sosonline/modulistica/modu_mostra.php?Scheda=129428

25. anonimo - 9/03/08 @ 16:01

Xandros non è gratis. Si paga.
(40$ home edition 80$ home premium)
La differenza di prezzo con XP sarà minima penso.
Comunque a 400 euro si trovano notebook in offerta, superiori in tutto.
Io con 400 euro preferisco comperare un ottimo desktop piuttosto potente.
Alla fine questo sembra un giocattolo per farsi notare e poco più.

26. Alioth - 9/03/08 @ 16:14

ma siamo sicuri che l’eeepc riesca a far girare windows? anche solo considerando i 12 giga di "hard disk" che sicuramente con windows bastano appena (senza considerare la versione con 8 Gb!)…

27. myway - 9/03/08 @ 16:16

mm, ho riflettuto su questa cosa e "utopisticamente" parlando penso a delle conseguenze positive di una eventuale doppia possibilità (Xandros O winXP). Ovvero: Se è vero che in fondo l’eeePc non è un laptop a tutti gli effetti (avanti anche se hanno aumentato i dischi a 12 gb non si può considerare un pc di riferimento) potrebbe portare l’utente medio a considerarlo in un modo nuovo.. quasi totalmente orientato alla produttività e all’utilizzo puro e semplice (browsing, musica, consultazione/produzione/editing di documenti ecc.) fatto che potrebbe facilmente consentire un "adattamento" alla nuova interfaccia che ho visto molto più simile a quella di un iphone più che a una ubuntu o finanche a winxp…
Se alla fine il suddetto utente medio vede che tutto funziona, che viene tutto facile non si porrà il problema che si chiami linux, xandros, ciccio o che so io.. lo usa e basta.. come si fa coi telefonini di ultima generazione..
Se, a questo punto, le due versioni dovessero differire nel prezzo, forse qualcuno in più comincerebbe a riflettere sul significato delle licenze microsoft comparando qualcosa di "easy and working" a costo zero con qualcosa di conosciuto (e da troppi ormai anche un po’ odiato) che gli costerebbe di più.
Spero che il riferimento all’utopia tra virgolette sopra sia sufficientemente eloquente.. però anche questa è un’ipotesi.
Ci saranno naturalmente mosse di marketing ad arte che faranno passare il tutto in modo quasi invisibile… ma in fondo credo sia la prima volta che ci capiti l’occasione di avere sul mercato la stessa macchina equipaggiata con linux e windows..
anche se a piccoli passi le cose stanno cambiando :D

28. monossido - 9/03/08 @ 16:29

anonimo puoi linkare sta storia della xandros a pagamento??
è una distro assolutamente non confiurabile/personalizzabile senza ricorrere al terminale (almeno quella rilasciata con l’eeepc) non vedo cosa possa dare in più che possa giustificare il prezzo.

Cmq aggiungere la possibilità di scegliere xp non è poi così tanto un aumentare la libertà dell’utente. Il software proprietario toglie semplicemente libertà non può aggiungerne.

29. TheDarkMaster - 9/03/08 @ 17:06

a questo punto meglio il Cloudbook…

30. anonimo - 9/03/08 @ 17:27

@monossido basta andare nel sito o googolare:

http://www.xandros.com/products/home/home_edition.html

Ovvio che Asus comprando in quantità avrà prezzi OEM più bassi
come per windows del resto.
La scelta commerciale di Asus è chiara.
Paga la distribuzione ed è coperta dai brevetti vari dei formati A/V le cui royalties vengono così evase.

31. IlTremendo - 9/03/08 @ 17:39

Scusa, ma stavolta hai cacato fuori dal vaso.
Da più parti in rete c’è scritto l’eeepc da 9" verrà commercializzato in 2 versioni, 1con xandros e 1 con winxp preinstallato, quest’ultima costerà solo un po’ di più.
Cioè rispetto ad ora, chi vuole windows sull’eeepc se lo troverà compilato su misura invece che doverci smattare come ora.
Quindi non c’è niente da preoccuparsi.
Chi vuole spendere meno, compra quello con xandros.

Lasciamo perdere che poi in tanti ci metteranno windows pirata come stanno già facendo…

cmq si può leggere questa notizia in fondo a quest’articolo, nell’aggiornamento:
http://www.eeepc.it/ancora-sui-nuovi-eee-pc-alcune-foto/

32. alex12 - 9/03/08 @ 18:20

Ciao
Ho scoperto anche questo umpc, http://notebookitalia.it/ces-2008-e-lead-noahpad-sfida-eee-pc-di-asus-1061.html

Ha alcune soluzioni tecniche "innovative" anche se la praticità è tutta da dimostrare.
L’OS è ubuntu 7.10

33. Fale - 9/03/08 @ 18:20

io ho letto che sarebbe stato trovabile con linux E con windows… ma forse mi sbaglio…

34. https://me.yahoo.com/themazzjoe#cd38c - 9/03/08 @ 18:38

Aggiornamento: sarò possibile scegliere il sistema operativo al momento dell’acquisto, Windows XP o Xandros Linux, ma ancora non si conosce la differenza di prezzo tra le due versioni.

dal sito dell’EeePC.. "nel commento di IlTremendo trovate il link"

Cmq, se la somma del notebook (sempre se così si possa chiamare) supera i 400 eurI non ne vale assolutamente la pena.

35. Kyashan - 9/03/08 @ 19:16

confronto dimensionale col vecchio modello qui
http://www.youtube.com/watch?v=aY2azHo0LAU

articolo in cui si dice che sarà con linux e con winx(con sovrapprezzo) qui
http://punto-informatico.it/2211886/PI/News/Asus-svela-il-nuovo-Eee-PC/p.aspx

36. IlTremendo - 9/03/08 @ 19:27

grande mazz!!! come va?

37. Hayabusa - 9/03/08 @ 19:36

Non vedo che cosa ci sia di strano…

Asus sta semplicemente facendo ciò che la sua clientela ha chiesto. Se controllate forum e siti che trattano dell’eeepc scoprirete che le richieste (che riflettono le cose che l’utente medio fa sul suo pc nuovo di pacca) sono sempre quelle, non per forza in ordine:

1) schermo più grande
2) più RAM
3) più memoria di massa
4) supporto blutooth
5) Windows

e se si guardano le caratteristiche dell’eeepc900 si scopre che sono esattamente quelle…
E’ la legge del mercato.

(Comunque la Xandros continuerà ad essere installata, il dubbio rimane sulla differenza di prezzo tra la versione Xandros e la versione XP, ma non sbaglio di molto a dire che non supererà i 50 euro)

38. Davide - 9/03/08 @ 19:49

Da quanto ho letto in giro, il bello della faccenda è che il sistema di zio bill (chiamarlo sistema operativo mi pare un’esaggerazione vedi definizione di sistema operativo) è stato introdotto per poter maggiore scelta di sistemi operativi installabili per non creare disparità -.-’ …. comunque a quanto ho visto la tim da in giro una penna per collegarsi a internet + un cellulare + il famigerato eeepc, forse proprio a fronte di questo hanno deciso di metterci windows sopra; ma stando sempre alle mie letture sembra che comunque il sistema operativo si possa scegliere e che non debba essere per forza con windows pre installato…

39. kiuz - 9/03/08 @ 20:49

…mmhh no peccato davvero! Anche io avevo accolto con tanta gioia il giocattolino Asus con Linux preinstallato… ma pare che il tastino WinZoz debba perseguitarci ancora..!!!!
rhrhrh

40. Antonio B - 9/03/08 @ 21:34

NON HO LETTO GLI ALTRI POST, MA A ME RISULTA CHE INIZIALMENTE LA ASUS ABBIA CHIESTO ALLA MICROSOFT DI POTER VENDERE L’EEE CON XP(DATO L’HARDWARE).

LA RISPOSTA DELLA MS FU CHE OGNI NUOVO PC WINDOWS DOVEVA AVERE VISTA E NON XP.
ALLORA, SICCOME LA COSA NON ERA POSSIBILE, LA MS "SUGGERÌ" ALLA ASUS DI VENDERE L’EEE CON XANDROS(DISTRIBUZIONE LINUX "AMICA DI MS") PER FAR SI CHE IL PRODOTTO POTESSE ENTRARE SUL MERCATO CON UN OS "TOLLERATO" DALLA MS STESSA.

IN REALTÀ L’ANNUNCIO DI QUESTI GIORNI È UNA MAZZATA X MS: È COME AMMETTERE CHE IN "ALCUNE" CONFIGURAZIONI HARDWARE XP È MEGLIO DI VISTA.

41. shady - 9/03/08 @ 21:37

bene, dopo questa notizia, e senza troppo clamore, eviterò tale acquisto… (se confermata)

42. tosky - 9/03/08 @ 21:41

L’importante è avere (se anche altri seguiranno questa tendenza) dei computer con supporto nativo garantito per il kernel Linux. Questa è la grande conquista…

43. Skumpic - 9/03/08 @ 22:52

Ma l’avete visto girare la xandros personalizzata per l’eeepc???
Sempre il sapientino della clementoni….
Voglio dire se io spendo 400 euro vorrei vedere girare qualcosa che "assomigli" ad un S.O. "vero" sul mio pc e non il sapientino della clementoni.
E la scelta più scontata non poteva essere che ripiegare su un S.O. Microsoft (certo sarebbe stato più coraggioso semplicemente sostituire xandros con qualche altra distro "peso piuma")

Il fatto, secondo me, è che l’eeepc era nato con tutta un’altra filosofia (doveva essere il primo pc dei bambini).
Peso ridotto, pad microscopico, costi contenuti, un S.O. semplice (a quel punto anche il sapientino clementoni aveva il suo perchè).

Poi visto il successo hanno corretto la rotta in corsa

ciao
Skumpic

44. eeepppccc - 9/03/08 @ 23:32

@ skumpic: si’, l’ho visto: sono riuscito ad acquistarne uno giusto ieri. Dopo aver "giocato" un po’ con l’interfaccia di default sono passato alla modalita’ "avanzata" (IceWM) e devo dire che tutto sommato l’eepc e’ una vera figata: lo schermo e’ super luminoso, le casse piu’ che dignitose, la tastiera perfettamente usabile, con le 3 usb ci attacchi tutti i dichi che vuoi e, non ultimo, con apt installi tutto quello che vuoi. Praticamente dopo circa 1 ora avevo gia’ videoskypato con gli amici, configurato thunderbird per scaricare la posta, installato wine e uTorrent (funzia da dio…) e quindi il mio giudizio e’: spettacolare!!!
Tornando al tema, secondo me 400 euro per l’eepc sono tanti, considerando che con 299 ho comunque un ottimo prodotto.
ciauz

45. lolloso - 10/03/08 @ 5:15

anche io trovo sia "costosello"
raffrontando comunque i prezzi della licenza di Xandros e quella attuale (OEM) di Windows XP, il prezzo delle 2 versioni dovrebbe differire nell’ordine di circa …. mmm …. 5/10 euro, direi.

46. lolloso - 10/03/08 @ 5:17

ops… scusi felipe il doppio post, stavo per aggiungere: se la differenza di prezzo è molto alta, allora si è una fregatura ….

47. lelec - 10/03/08 @ 7:19

bisognerà vedere se nei punti vendita ci sarà anche la versione con linux.

48. OLCapo - 10/03/08 @ 7:47

Sul sito della asus alla voce OS c’è Linux/Windows xp Compatibile

http://www.asus.com/news_show.aspx?id=7317

49. Dass - 10/03/08 @ 8:21

nessuno considera una cosa
il modello vecchio calerà di prezzo :-)

50. Darko82 - 10/03/08 @ 9:00

@dass
o semplicemente potrebbe uscire di produzione

51. graziano - 10/03/08 @ 9:12

avrebbero fatto meglio ad inserirci ubuntu invece di xandros già in advanced mode e già con i repository caricati, c’è gente che ha conosciuto linux acquistando questo pc ed è convinta che è meglio installarci xp invece di lasciarci sopra un sistema considerato "difficile e primitivo".

52. monossido - 10/03/08 @ 9:34

Vuol dire che nei 300€ dell’eeepc ho pagato per avere Linux?…bene!…c’è un rimborso della licenza??

53. rollsappletree - 10/03/08 @ 9:36

Leggete qui: http://www.reghardware.co.uk/2008/03/10/asus_ceo_on_eee_future/
è stato confermato espressamente che questa nuova versione dell’EEEPC avra windows E (e ripeto E congiunzione) Linux! :D

54. Dass - 10/03/08 @ 11:08

@graziano: perchè dovrebbe essere meglio ubuntu?
la xandros precaricata è configutata specificamente per questo pc, ci sono i driver e configurazioni ad hoc. Tant’è che, (almeno stando a quanto si legge in giro) con la xandros precaricata la batteria dura di più ed è ottimizzato l’uso dell’hd allo stato solido per farlo durare di più…

55. Anonymous - 10/03/08 @ 11:15

Purtroppo, secondo me, c’è anche un fatto da considerare:
questo pc è stato molto pubblicizzato e probabilmente è stato comprato anche da chi di linux mai ne ha sentito parlare. A quel punto, conoscendo le competenze dei commessi dei centri commerciali ecc. come lo spieghi al cliente che la nuova epson multifunzione presa in offerta non ci funziona senza windows???
Non so se è una considerazione giusta da fare, oltre al discorso della libera scelta ecc.

56. Warlock - 10/03/08 @ 11:40

chissene… se commercializzano pure quella da 7" con xandros e 4gb di HD a 200$,ne possono fare pure uno con vista!se non altro c’è libertà di scelta

57. Dass - 10/03/08 @ 12:36

beh uno dovrebbe leggere la scatola della epson prima di comprarla e leggere i requisiti di sistema
poi se su internet trova che c’è anche il driver linux ed è certo, allora è n’altro discorso

58. Framp - 10/03/08 @ 12:46

chissa se metteranno un cdrom questo giro…

59. Treviño - 10/03/08 @ 13:48

Ci saranno entrambe le versioni, per fortuna…
Ad ogni modo una Linux-only con possibilità di trasformazione in Windows era sicuramente la scelta migliore sia per le tasche che per il nostro futuro.

60. Anonymous - 10/03/08 @ 13:53

@53:
In realtà, come si può leggere da questo articolo su laptopmag, si sta parlando di varie versioni: "The 8GB machine will run Windows XP and the 12 or the 20GB will be a Linux based. The Windows XP machine will have 1GB of RAM. The screen resolution on each of these will be 1024 x 600."
E poco più sotto si dice:
"Will you be sticking with the Xandros operating system for future Eee PCs that aren’t running Windows?
I think most of the people are demanding a form of Windows, but others appreciate the Linux. We will stick with both and we will continue to work with Xandros for the Linux operating system."
Il prezzo confermato per questa seconda generazione di EeePC è 499$, quindi sui 325-330 euro, dimostrando la leggera ascesa di prezzo. Si parla anche di WiMAX e HSPDA ma solo per la futura third generation…

61. bLax - 10/03/08 @ 15:43

beh….finchè asus da fuori anche Xandros è tutto ok (poi voglio vedere i winzozziani piangere per essersi fottuti l’hd a suon di memoria virtuale!!HAHA!)

da considerare kmq che "è la stessa logica che sta alla base della pirateria "tollerata" da alcune software house, come strumento di fidelizzazione dei clienti e customer retention." come citato sopra…solo vorrei aggiungere che TUTTE le software house usano questo metodo!!!anche microsoft, ed è per questo che è così difficile riavere i denari indietro dall’acquisto di un pc, credo che spesso cedano praticamente gratis il prodotto pur di occupare ogni macchina possibile!

io sto aspettando questo da 7"…….dovrebbe arrivare a giorni :D!!

62. Kyashan - 10/03/08 @ 20:56

questo eeepc 900 è già vecchio…è stato superato dal magnifico msi wind (che comprerò appena disponibile)…se costerà lo stesso mi sa che l’asus sarà costretta ad abbassare i suoi prezzi…

nuovo intel atom,dicono(ci credo poco però) 7 ore di autonomia…schermo 8 o 10 pollici,molto più cool del eeepc

http://notebookitalia.it/msi-wind-nuovi-dettagli-del-laptop-low-cost-msi-1732.html
http://notebookitalia.it/netbook-msi-notebook-a-basso-costo-da-10-pollici-1728.html

63. zidagar - 11/03/08 @ 12:19

Non compro un pc dove è preinstallato qualcosa che non voglio pagare perchè non uso…perchè dovrei pagare microsoft per avere il portatile? Spero ci sarà comunque la scelta dell’os…

64. Anonymous - 11/03/08 @ 12:59

E come la mettiamo sul fatto che Microsoft da giungo non dovrebbe più vendre XP ma solo vista?

65. Associazione V.I.T.A. - 11/03/08 @ 18:25

@kyashan
anche l’eeepc monterà gli Atom

66. giggius - 12/03/08 @ 9:58

Non mi risulta questa notizia. Da quello che ho letto su vari siti aggiornati di notizie uscirà come di consueto con Xandros e con WindowsXP. Le due versioni saranno entrambe supportate e il prezzo di partenza del nuovo modello (399) si riferisce proprio alla versione con Linux (quella con Windows costerà sicuramente di più).

67. anonimo - 12/03/08 @ 14:41

da notebookitalia.it di qualche giorno fa
"
Secondo quanto riportato da Shen, Asus Eee PC 900 dovrebbe raggiungere gli store ad Aprile, con due versioni differenti: la prima, con Windows XP preinstallato, avrà una capacità di stoccaggio di 8GB su drive SSD, mentre la variante equipaggiata con distribuzione Linux Xandros potrà contare su dischi da 12GB o 20GB, a seconda dei modelli. La ragione di questa scelta è palese: bisogna compensare il costo della licenza di Windows XP e del conseguente incremento a 1GB della RAM, se non si vuole che il prezzo lieviti a dismisura. In questo modo, la multinazionaletaiwanese riuscirà ad offrire l’Asus Eee PC 900 in USA a 499 dollari."

Ma non ti informi un po’ prima di postare?

sempre dallo stesso, una notizia un po’ meno buona per gli utenti linux
http://notebookitalia.it/wal-mart-chiude-le-porte-ai-computer-linux-based-1766.html
(se ne era parlato su pollycoke tempo fa)

68. NickM - 12/03/08 @ 14:53

aggiornamento (forse)

http://punto-informatico.it/2219058/PI/News/Eee-PC-9-pollici–cadono-gli-ultimi-veli-/p.aspx

69. raphè - 12/03/08 @ 17:20

qualcuno per caso vuole venderlo?
a prezzi onesti però…non quelli che circolano su ebay!
anche usato va bene

70. Roberto - 12/03/08 @ 19:45

Egoisticamente: fortuna che ho comprato la prima versione, senza aspettare un giorno di più!

Sinceramente: è una operazione commerciale che mi delude parecchio, soprattutto perché Linux Xandros predisposto per la versione da 7 pollici funziona alla grande!

71. /V - 13/03/08 @ 8:10

@raphe’: ses vai su http://www.eeeuser.com ci dovrebbe essere un forum dedicato alla compravendita, forse trovi qualcosa li’.

Onestamente pero’ temo che chi l’abbia comprato finora non lo rivenda cosi’ facilmente, a meno di non volerci lucrare sopra.

Se verametne lo vuoi dovrebbero esserne arrivati a Clove.co.uk. Li’ dovresti pagarlo 320 spedizione e cazzi vari inclusi (pero’ ti serve un adattatore per la presa e hai la tastiera inglese)

72. raphè - 13/03/08 @ 9:10

@ /V
grazie del link…cercavo qualcosa di equivalente in italiano ma non ne trovo.
oltre eeepc.it, non ho visto forum/siti/altro dedicati agli eeepc con sezione annunci

73. Usho - 17/03/08 @ 20:18

Io ho proposto sul mio sito un iniziativa credo molto interessante…cioè di stilare una lista “ufficiale” di dove si può compare l’eeePC con lo sconto statale, così da poter aiutare il prossimo ( tra cui ci sono anch’io) che vorrebbe comprarlo…;)…

chiedo il vostro aiuto, ci credo molto in questa idea…vi chiedo di lasciare un commento con la vostra esperienza, e se riuscite di pubblicizzare questo progetto sul vostro blog o sito…magari tramite un post…o solo con un link…

http://www.ushoshunch.it/2008/03/15/contest-lista-ufficiale-di-dove-puoi-compare-leeepc-con-lo-sconto-statale/

grazie…;)

74. consuelo - 13/05/08 @ 0:25

salve ragazzi. ho comprato l’eeepc, ma non riesco a salvare i programmi scaricati pocanzi…. potreste aiutarmi??? ps. il sistema èlinux. grazie.

75. the-xico - 21/05/08 @ 20:37

bisogna dire anke ke xandros in easymode x l’eee pc fa semplicemente cagare! Per sbloccare la versione desktop bisogna fare 10′000 procedimenti dal terminale…

consuelo, x i programmi scarikati, xendras fa cagare anke lì!

(i prog. devono essere x debian .deb !)

X installarli fai click cn il tasto destro su "installa pacchetto deb." (o 1a cosa simile)

Una volta installati li dovrai aprire dal terminale, quindi:
CTRL + ALT + T (x aprire il terminale) e digitare il nome del programma (TAB x l’autocompletamento) esempio: limewire, opera, mercury messenger ecc…

76. luigi - 3/07/08 @ 14:50

Mi piace sempre dire la mia. Io volevo acquistare questo PC, ma leggendo e vedendo, mi accorgo di come alla fine, Microsoft non sia proprio un male. Io uso spesso due OS, non perché MS è monopolista (perché la guerra è guerra, multarla per monopolio per me è errato), ma perché mi serve per fare i miei lavori.

Da quel che ho capito, Asus offre PC a basso costo con una loro distro linux (che forse si paga,buu, ma non mi frega). E’ possibile far girare anche altre distro linux (adattate da altri, tipo eeexubuntu). E nella nuova versione 900 lo venderanno ANCHE con XP (a un prezzo comunque basso, credo che in licenza XP costerà sotto i 40€).

In poche parole, WinXP può girare su Asus PC (forse è stato modificato, ma sinceramente alleggerire XP è veramente facile, io l’ho fatto girare bene anche con 256mb di ram e su HD da 10gb), anche le altre distro linux si possono installare, ma solo modificate (e per un utente anche esperto in windows, modificare una distro come linux non è facile, almeno io non ce la faccio).

Quindi alla fine, XP gira su tutto e io non ho la possibilà di installare le distro che voglio io, tipo gOS Linux.

Avete provato a far girare:
DLS
SLAX
PendriveLinux Mandriva

Se ci riuscite scrivetemi una mail [email protected]

P.S: Sono un fiero utente MS soddisfatto, non la accuso di monopolismo, ma di “bloccare” le potenzialità di windows e dei suoi programmatori. Sono un fan di linux perché posso provare tutte le distro che voglio gratuitamente, se volete provarne una provate gOS Linux

77. tosky - 3/07/08 @ 16:00

@luigi (mio omonimo)
Non devi modificare nulla: Mandriva ha il supporto nativo nell’ultima versione (2008.1).
Per debian c’è un’installer precotto (http://wiki.debian.org/DebianEeePCItalian/HowTo/Install) , e credo puntino all’integrazione con quello principale.

78. thordan - 6/08/08 @ 20:03

ciao a tutti
qualcuno sa se Autocad2008 gira sul eeepc, almeno per visualizzare i disegni ? grazie

79. fabio - 19/09/08 @ 23:33

ciao a tutti , premesso che nn capisco 1 H di PC mi limito ad usarli, mi è apitato che l’ eeepc nn veda più le penne HD o SD sapreste indicarmi cosa fare per ripristinare la funzione ? in passato mi è stato consigliato di dgt nella applet : sudo mkdir / media e riavviare. ma l’esito non è stato positivo. un grazie anticipato fabio

80. Rob - 27/09/08 @ 11:04

li vendessero senza s.o., pagare la licenza microsoft per poi installare linux…….è come una tassa per gli utenti opensource! ho comprato il mio primo portatile solo una volta che è uscito l’eeepc 701 con xandros (250€ contro 320€ con xp) prima di allora ho sempre assemblato desktop, microsoft non mi avrà mai e non ha nessun diritto di fare la parte da padrona verso utenti che non possono che essere subalterni al suo “impiccio” economico!

(commentando accetti implicitamente le Regole di pollycoke, leggile!)