jump to navigation

Qt: Xorg ci rallenta? Scavalchiamolo!

felipe in: Ergonomia, Estetica, News e altre Sciccherie il 12/08/07 @ 2:34 , trackback
0 votes, average: 0 out of 50 votes, average: 0 out of 50 votes, average: 0 out of 50 votes, average: 0 out of 50 votes, average: 0 out of 5 (media: 0, registrati per votare)
Loading ... Loading ...

Date un occhio a questo video:


Non vi dice niente? Paragonatelo allora a questo:


Il primo video mostra la fluidità che vedremo in futuro con Qt 4.4, il secondo è purtroppo la triste situazione attuale. Le prossime versioni delle Qt, il toolkit su cui si basa KDE, risolveranno il problema delle imperfezioni e rallentamenti nell’aggiornamento dello schermo da parte di Xorg in maniera molto semplice: scavalcando Xorg per alcune operazioni (il disegno dei widget).

Nel post appena segnalato non salta fuori, ma in realtà c’è da dire che la situazione continua a migliorare lentamente anche a livello di Xorg, specie con l’introduzione di damage e xcomposite e… ebbene sì, Compiz, che non è solo “effettini scopiazzati” ma è da sempre un tentativo di coniugare bello e utile.

Ad ogni modo, complimenti al team di Qt, probabilmente il toolkit libero più avanzato ed efficiente… e lo dico da utente GNOME :)

Commenti »

1. Jeremie - 12/08/07 @ 2:57

Guardando i filmati ho pensato si trattasse di un post sull’isolamento acustico http://www.youtube.com/watch?v=i4_1sNOR0ds
:)
Tornando serio per mezzo secondo, mi unisco ai complimenti per il team di Qt

Ciao

2. Bigshot - 12/08/07 @ 3:47

se maomentto non va alla mantagna….
allora la montagna va a maometto…

3. floriano - 12/08/07 @ 6:17

era ora! non ho mai capito il senso di fare un layer video (SERVER X) su cu appoggiare un altro layer (KDE).. ho letto una critica qualche anno fa e mi sa che finalmente qualcosa si è mosso.

4. floriano - 12/08/07 @ 6:39

o meglio, da quel che ho capito..

adesso è così

kde->qt->server x->hardware

in futuro

kde->qt->hardware

5. Letze Teil - 12/08/07 @ 9:22

QT non così libero…Trolltech sembra un po’ refrattaria ad adottare la GPL3 per alcuni dei suoi prodotti, tra cui le QT open Source…Speriamo in bene…

6. Io - 12/08/07 @ 9:30

È per queste cose che ammiro Linux.

Nonostante ci siano in giro PC sempre più potenti, si lavora per migliorare le prestazioni (e la sicurezza) del codice che si produce, e da una versione all’altra le performance, normalmente, migliorano, non degenerano, al contrario di come avviene invece per altri sistemi operativi…

La stessa cosa (se non ricordo male ciò che avevo letto, dato che non l’ho mai provato di persona) avviene con MacOSX.

Rimane un’unica grande eccezione, che costringe milioni di persone a cambiare hardware solo per vedere qualche finestrella translucida e svolazzante, e per avere un falso senso di sicurezza (ogni riferimento alla recente questione dei driver video che permettono di bucarne il kernel, è puramente voluto).

7. Federico - 12/08/07 @ 10:32

Si, ma le implicazioni per chi vorrà far girare applicazioni QT da remoto?

8. Golem - 12/08/07 @ 10:48