jump to navigation

Dannati ignavi

felipe in: News e altre Sciccherie, Riflessioni il 22/07/08 @ 15:55 , trackback
1 vote, average: 3 out of 51 vote, average: 3 out of 51 vote, average: 3 out of 51 vote, average: 3 out of 51 vote, average: 3 out of 5 (media: 3, identificati e vota!)
Loading ... Loading ...

Uno dei principali problemi dell’ecosistema di sviluppo open source è che idealmente la maggior parte degli sviluppatori coinvolti vorrebbero lavorare a qualcosa di divertente e immediatamente riconoscibile1 mentre nessuno è troppo propenso a lavorare sulle noiose fondamenta. Nel software proprietario funziona in maniera più diretta ai risultati tangibili. Non giudico questo aspetto perché non ci trovo assolutamente niente di male.

Si sente spesso parlare di sistemi ibridi in cui interessi commerciali e codice libero possano supportarsi a vicenda, come nel caso di Nokia o Google o innumerevoli altre aziende che finanziano lo sviluppo di quelle parti meno remunerative a livello squisitamente personale. Leggo che è appena successa una cosa del genere proprio con Nokia, che finanzierà un Desktop Search Hackfest all’interno del Maemo Summit. Anche in questo non ci sarebbe assolutamente niente di male, anzi!

Ma volete conoscere la parte ridicola della storia? Pur di rimandare ulteriormente una scelta e per paura di scontentare i soliti gnomi ignoti, i beneficiari del finanziamento di Nokia sul Desktop Search Hackfest saranno due progetti che sono diretti concorrenti/antagonisti2: Tracker e Beagle. Fanno la stessa identica cosa, in seno allo stesso progetto, incentivati con metà delle stesse scarse risorse.

Dannati ignavi.

-- Note all'articolo:

  1. Ecco una parte delle ragioni per cui esistono infinitamente più biforcazioni che confluenze []
  2. I cui team non sono estranei a guerre aperte in mailing list, tanto per dire []

Etichette: , ,

Commenti »

1. .:FireFox:. - 22/07/08 @ 16:16

Chè dire….che vinca il migliore!

2. Diego - 22/07/08 @ 16:23

Senza contare che Nokia, padrona delle Qt, ha scartato lo strumento di desktop search legato a KDE ovvero Strigi.

Direi che la confusione è totale sotto questo punto di vista!

3. tosky - 22/07/08 @ 16:43

Domanda tecnica: Tracker e Beagle hanno implementato o stanno implementando (e in questo caso, a che punto sono) le specifiche Xesam?

4. Strigi - 22/07/08 @ 17:18

@2 Diego
Dove hai letto sta cosa di strigi?
Ma strigi non è una componente fondamentale di nepomuk?

5. L'UomoDelMonte - 22/07/08 @ 17:19

lol, w lo spreco di risorse :)

6. Diego - 22/07/08 @ 17:22

Sì, strigi sta collaborando con nepomuk per avere una migliore integrazione, ma volendo possono funzionare anche separatamente.

http://en.wikipedia.org/wiki/Strigi
http://strigi.sourceforge.net/

7. Flouc - 22/07/08 @ 17:28

Se dico di avere un progetto simile a quelli della Nokia, secondo voi, mi danno un terzo dei soldi?

8. Nick - 22/07/08 @ 17:44

Che peccato… invece di avere un programma sublime avremo la libertà di scegliere tra due discrete applicazioni…
Felipe sono con te, ogni tanto BISOGNA scegliere…

9. uao - 22/07/08 @ 18:23

ma chi li usa?? veramente. io li ho sempre eliminati questi programmi in quanto li ho ritenuti inutilissimi!!!
pesano occupano risorse (almeno tracker su gutsy non riuscivo a reggerlo)
meglio locate

10. os-so - 22/07/08 @ 19:24

E’ uno di quei casi in cui sembra esserci rivalità , concorrenza ma in fin dei conti c’è accordo : tipo il Progetto Genoma ( finanziato con i soldi pubblici di diversi Paesi) e la Celera Genomycs ( creatura di Craig Venter , finanziata da capitali privati ) . Entrambi annunciarono nello stesso identico periodo , di essere giunti al termine del sequenziamento dl genoma umano … strano, no ?

11. PøL - 22/07/08 @ 19:59

@4 Strigi: Diego si riferiva al fatto che i programmi scelti siano stati Tracker e Beagle, e non Strigi

12. Strigi - 22/07/08 @ 20:19

Mi sembra GRAVISSIMO!

13. Luca Brivio - 22/07/08 @ 21:53

os-so: Tutt’altro che accordo, nell’esempio che fai. Gli annunci del resto non furono poi così vicini, e le tecniche, le caratteristiche e la qualità delle sequenze prodotte erano ben diverse.

14. L'UomoDelMonte - 22/07/08 @ 23:00

cmq tornando al titolo, non sono daccordo… da parte mia a volte scelgo di non scegliere per scelta… lol
ad esempio per mancanza di informazioni che mi permettano di avere una preferenza, ad esempio seguendo un dibattito sul tema…
..cmq chissene, in questo caso sono fondi in parte sprecati…

15. Alex - 22/07/08 @ 23:08

Ragazzi, non scordate la cosa più importante…. sono aziende…. e come ogni azienda provano a massimizzare i guadagni con la minor spesa …..

Cerco di sintetizzare un concetto molto vasto, spero non mi fraintendiate :

Linux = utenti smanettoni = amanti dei gadget nonché consiglieri degli utonti = Linux sui telefoni piacerà = vendite alte+bacino di utenza amplicato+migliaia di applicazioni a costo zero = guadagno di immagine.

Pagano 10/20 programmatori (e che sono x nokia ??) mantengono la direzione rilevando le librerie sul quale si basano e ci fanno pure bella figura…. pagando meno di qualsiasi campagna precedente !!!!!

Io pur cosciente di questo circolo, ne sono contento xké amplierà il software libero e la scelta è sempre un bene mentre gli UTONTI avranno il loro easy-to-use senza contare le tonnellate di documentazioni e forum e circoletti vari che saranno disponibili….

Non che non mi piacciano le tettone delle pubblicità (permettetemi di dire porkone esagerate) ma questo è sicuramente un ottimo modo (e anche con svariati ritorni) di spendere soldi destinati altresì al marketing, centrando comunque gli obiettivi di quest’ultimi e migliorando al contempo anche l’immagine di linux come strumento versatile, multiuso e adatto ad un pubblico “business”

BlackBarry trema, che gli open-source-isti stanno arrivando…. e col tempo parleranno con qualsiasi device e su qualsiasi hardware.

Scusate la logorroicità, ma mi arrizza vedere che da semplice filosofia, gnu e linux in particolare stanno influenzando le economie “mondiali” ed è un sistema impari una volta usi ovunque… che dire, non saremo schiavi delle multinazionali, source di qualità e scelta finalmente scelta di installare quello che si vuole e farne quello che vuoi…

…morte al drm & closed sorce device

e con questo la smetto :P

16. Socrate - 23/07/08 @ 0:38

viva BSD!!!!

17. =) - 23/07/08 @ 1:31

@15
Text.Replace(”Blackbarry”,”Blackberry”);

18. shady - 23/07/08 @ 8:19

@15 Alex
Sinceramente ti straquoto!
…”morte al demone allegro DRM, morte a microresistence!” (semi-cit).

ps…
non mi devo alzare la mattina presto… ^^

19. anonimo - 23/07/08 @ 11:55

@15
ma tu pensi che al 99.9999% dei “consumisti” che comprano mobile freghi qualcosa di cosa c’è sopra?

Forse meglio che rivedi le caratteristiche “salienti” del target.

Il bimbominkia di (qualsiasi età) è dominante con percentuali “bulgare”.

20. Seephirot - 23/07/08 @ 12:44

@19

se sei un’utente business assolutamente si. E credimi (sono un sistemista) almeno nella mia
realtà aziendale, OGNI dirigente o alfiere posside un blackbarry o un nokia comunicator o un
Winzozz mobile 6 per portarsi dietro contatti, agenda e quant’altro riesca a sincronizzare….
….detto tra noi giusto per fighetteria……

Se uno vuole telefonare e basta compra un cell da 30€

Se sei uno smanettone che s’é tenuto dovuto accontentare del cesso-winzozz o del SymbianKazz
avere il proprio pinguino o comunque qualcosa da poter modificare a piacimento non può far che piacere, ti pare ?

E cmq il bimbominkia bulgaro di solito frantuma le palle allo smanettone…. e secondo te che
gli consiglia ??

E non scordarti che nokia è famosa per l’affidabilità e solo questo basta a convincere i bulgari….

21. finto - 23/07/08 @ 14:57

@20: LOL!! ma che uso hai fatto del termine bulgaro?! mi sa che #19 intendeva qualcos’altro…

22. Socrate - 23/07/08 @ 15:16

@19
E cmq il bimbominkia bulgaro di solito frantuma le palle allo smanettone…. e secondo te che
gli consiglia ??

Risp: BSD!!!

23. os-so - 23/07/08 @ 17:10

@13. Luca Brivio

Lo scopo , l’obiettivo era identico in entrambi i casi … non credo si possa parlare di pura concorrenza : piuttosto un modo per finanziare UN progetto utilizzando i finanziamenti ” di chi la vuole cotta e chi la vuole cruda “

24. assente - 26/07/08 @ 12:38

Sveglia sveglia.. siamo nel 2008, che vi piaccia o no bisogna scegliere un indexer al più presto ed è meglio che supporti Xesam (per non generare una babele ed essere intercambiabile).

O preferite l’attuale accozzaglia di cache, indici, indexers.. che partono adesso in Ubuntu? http://assente.vega9.com/it/node/713

25. Strigi diventa un servizio di KDE: polemica, vantaggi « pollycoke :) - 28/07/08 @ 18:19

[...] Note all’articolo:cfr “Dannati ignavi“ [↩]Ma quanto sono acuto, ma quante ne invento! -.- [↩]cfr “Sebastian [...]

(commentando accetti implicitamente le Regole di pollycoke, leggile!)