jump to navigation

Google Chrome con un click (https funzionante)

In News il 17/09/08 @ 22:43 trackback

Google Chrome - pollycoke :)" rel="lightbox[pics3046]" href="/wp-content/uploads/2008/09/crossover-chromium-pollycoke.png">Crossover Google Chrome - pollycoke :)

Sebbene io stesso in un precedente articolo (cfr “Google, Chrome, WebKit, Apple e KDE pollice in alto!“) abbia indicato delle istruzioni più o meno ufficiali per installare Google Chrome sulle vostre box, in attesa del port ufficiale, non ho mai nemmeno provato neanche a leggerle fino in fondo quando ho visto che per avere un lentissimo browser in versione beta funzionante a metà (non funzionava l’https) grazie a Wine c’erano troppi passaggi da compiere…

Adesso grazie al team di Crossover, potete avere un lentissimo browser in versione beta funzionante grazie a Wine… ma almeno con un solo click! :D Hanno infatti creato dei comodi pacchetti di Google Chrome/Wine per le principali distribuzioni1. La cosa interessante è che il codice di Crossover per far funzionare il protocollo https verrà probabilmente importato in Wine, per cui ne gioveranno tutti, in attesa ovviamente che Google sforni la versione nativa per Linux.

Ad ogni modo, com potete vedere dall’immagine ho finalmente provato anche io ’sto Chrome, il browser ggiovane: ho gironzolato un po’ per la rete e devo dire che è molto promettente: snello, razionale e ben congegnato come tutto ciò che è targato Google, e oltretutto è un buon modo per provare WebKit. Se volete installarlo anche voi sappiate solo che in questa versione non nativa che fa uso di Wine è lento (specialmente lo scrolling) fino quasi a diventare snervante :)


Note all'articolo:

  1. L’homepage del progetto: CrossOver Chromium, via Tombuntu []

Pagine forse correlate:

Etichette: , , , ,

Commenti »

1. Riccardo - 17/09/08 @ 22:57

Ti dirò, ho provato Google Chrome su Windows (mea culpa, lo tengo ancora installato!) e ne sono già entusiasta.
Così tanto che, quando mi capita di avviare sVista e navigare al tempo stesso (binomio esplosivo), apro Chrome anziché Firefox.
Sarà che Chrome si apre nell’arco di un decimo di secondo e Firefox in cinque secondi circa, sarà che le pagine su Chrome si aprono immediatamente e su Firefox attendo una vita.
Mi aspetto molto – forse troppo – da questo browser.

2. tristezzavà - 17/09/08 @ 23:46

Aspettiamo che i progressi di chrome si riperquotano anche su epiphany-webkit…

3. cinque883 - 17/09/08 @ 23:55

provato su ubuntu 5 minuti subito disinstallato abituato alla velocita’ che raggiunge in winxp aspetto che esca nativo per linux

4. Morpheu5 - 18/09/08 @ 0:19

Ehm. Ma io sono l’unico che lo trova veloce parimenti alla versione per Windows? Ok, magari sarò io che mi compilo Wine e non uso Crossover, epperò…

5. Yami - 18/09/08 @ 1:09

Ma perché fissarsi con Wine e fare tanto casino anche x una beta? “Ehi Sergey ricordati che dobbiamo fare Chrome anche per Linux!“ “E perché? tanto quelli lo fanno girare su wine! Preparo un .tar con Wine+Chrome, lo metto insieme a Picasa e w l’open source!“ Dovremmo imparare a farci desiderare un po’ di più se vogliamo essere considerati una vera utenza.

6. lolloso - 18/09/08 @ 3:28

qui non è affatto lento, nemmeno lo scrolling :S (e non è merito di gentoo)
anyway, aspettiamo la versione nix. :D

7. fikkibus - 18/09/08 @ 4:53

quoto yami.

quanto tempo passerà prima che esca la versione linux???
io sto ancora aspettando gtalk……

aspetta e spera

8. Dass - 18/09/08 @ 8:30

mi piacerebbe capire perchè il webkit di chrome apre qualsiasi pagina da Dio mentre il webkit incluso nelle qt o di konqueror fa pena.
non possono integrare le modifiche/patch/smanettamenti?
di webkit ce ne dovrebbe essere uno, non mille versioni diverse in giro contemporaneamente…

9. Barra - 18/09/08 @ 8:44

In konqueror non c’è webkit ma kthml4 che era la base da cui è nato webkit ma la forte spinta data da apple l’ha completamente stravolto.

Apple ha creato webkit x averne la parternità e il controllo. Non voleva che il browser di casa fosse basato sull’umoralità degli sviluppatori di khtml.

Ora però imho non ha + senso lo sviluppo di khtml. che facciano morire il progetto e magari riforchino da webkit se hanno novità e modifiche non gradite da apple.

10. skizz87 - 18/09/08 @ 9:04

Concordo con 4. Morpheu5, ho installato un po’ di “dipendenze” windowsiane in wine, settato qualche giusto parametro e va di lusso, l’unica cosa in cui pecca è quando vai a scrollare la pagina e allora vedi che scatteggia leggermente ma per il resto, anche youtube che con ff3 mi risulta un macigno li, con wine, va da dio!

11. felipe - 18/09/08 @ 9:48

@Dass:
Succede perché in questo momento ognuno distribuisce la propria copia di WebKit linkata più o meno staticamente, e la versione della copia contenuta nelle Qt è vecchiotta :)

12. LordKhain - 18/09/08 @ 10:13

Anche io l’ho provato (sig) su sVista e devo dire che in effetti è veloce e reattivo al punto giusto. Al momento registro solo due difetti: il primo è di immaturità, il secondo un possibile tallone d’Achille.
1) La (non) gestione dei tab: provate ad aprirne 50 e a navigarci…
2) Al momento non mi risulta sia possibile customizzare chrome con add-ons (alla Mozilla) e il browser che vi si apre davanti è purtroppo privo dei filtri di AdBlock o simili, quindi il rendering delle pagine (ottimo e velocissimo) non risparmia neanche un solo avviso commerciale, regalando un’esperienza del web troppo simile ad IE. Spero di poter considerare anche questo solamente un peccato “di gioventù”, altrimenti potrebbe essere un ottimo motivo per non usare un potenzialmente ottimo browser.

13. Panzer - 18/09/08 @ 10:40

@LordKhain

La non gestione dei tab non è un difetto di immaturità, ma deriva direttamente da una scelta progettuale adottata in Chrome: per ogni tab aperto viene creato un processo a livello di sistema operativo. Ci si guadagnerà in termini di isolamento e pulizia della memoria, ad esempio in caso di crash di un tab (che poi sinceramente non è un evento così frequente, per fortuna); ma resta il fatto che avere tanti processi (quindi scheduling ecc.) solo per Chrome lo fa diventare pesante come un mattone (nonostante esso sia una scheggia, quando si hanno pochissimi tab)

14. Luca Gasperini - 18/09/08 @ 11:04

ForumUbuntu:
- Ho problemi con Transmission, da seg fault…come mai?
Google = Ubuntu

15. Luca Gasperini - 18/09/08 @ 11:05

ForumUbuntu:
- Ho problemi con Transmission, da seg fault…come mai?
- Non lo so ma utorrent su wine va benissimo
Google = Ubuntu

16. Luca - 18/09/08 @ 11:09

Concordo con LordKhain: se non permettono l’inclusione di addon come adblock, noscript, flashblock e tutti gli altri blocca schifezze, se lo possono anche tenere :)

Preferisco navigare un po’ più lentamente ma non vedere neanche un briciolo di pubblicità, grazie tante ;-) (credo che agli sviluppatori di Google prenderebbe un colpo vedermi navigare sul loro motore di ricerca, sulla loro mail, e su tutti i siti che sfruttano il loro servizio di advertising SENZA vedere una singola riga della loro pubblicità … amo l’Element Hiding Helper).

17. Anonimo - 18/09/08 @ 11:19

@Luca

Bloccare certe pubblicità può avere senso. Bloccare adword ecc imho è una mancanca di correttezza x tutti quei siti che offrono gratuitamente servizi ottimi (vedi pollycoke). Negare a priori la possibilità che possa passare su questo blog una pubblicità interessante da cliccare è ingiusto. Magari potresti contribuire anche solo alle spese di mantenimento del dominio.

18. lolloso - 18/09/08 @ 11:50

@felipe #11: insomma niente di nuovo sotto il sole, ogniuno si fa beatamente i caxxi suoi, come è sempre stato e sempre sarà. (brutta) caratteristica del software libero.

19. gp - 18/09/08 @ 12:21

@LordKhain: se metto il monitor al contrario non vedo le immagini dritte come vorrei. Dai su, ok che ancora c’hanno da lavorare ma dire che non c’è una gestione delle tab perché ne apri CINQUANTA mi pare un pò una esagerazione.
Ma pure se me li gestisce risulterebbe impossibile districarsi tra 50 tab.
Ma chi ci lavora mai con 50 tab aperte!
Poi tieni conto che è pure una beta e che quindi se si impalla con 50 tab aperte diciamo che non è un dramma.

Circa il punto 2 ti do ragione ma è pur sempre prematuro trarre giudizi conclusivi.
Ad ogni modo c’è da dire che Chrome è diverso da FF e non vuole essere un nuovo FF altrimenti non si sarebbe capito del perché sprecarsi tanto per fare un ennesimo clone.
Chrome è nato con ben altri obiettivi, quindi non è necessaria la presenza di Addons anche se non è esclusa. Uno dei principali obiettivi di Chrome è sfruttare vere e proprie applicazioni web e fruirne in maniera agile e veloce. Non a caso hanno implementato un motore Javascript molto avanzato.

Comunque, imho, al momento è un pò presto per trarre conclusioni (anche se sappiamo quanto in google siano eterne le beta) diamogli tempo ed attendiamo curiosi. Per il resto continuiamo a vivere felici con quello che avevamo prima di Chrome.

gp

20. H_2_O - 18/09/08 @ 12:51

Ho fatto l’acid test con mozilla e chrome.
Oltre ad essere bello e scattante ha reso l’immagine in modo perfetto.
Acid test superato al 100%

21. LordKhain - 18/09/08 @ 12:58

@ 13 Panzer e 19 gp

Temo di essere stato frainteso, e immagino che non abbiate provato ad aprire i 50 tab… il problema che sto segnalando non è affatto nell’utilizzo di memoria (che oggi come oggi, quando hai tranquillamente 2Gb su un sistema anche se il browser se ne prende 100Mb o 200Mb non è certo un problema!!), ma il fatto che non è fisicamente possibile NAVIGARE tra i tab in quanto (a differenza di firefox) non è stato implementato uno scrolling tra gli stessi.

Per quanto riguarda 17 Anonymus non sono affatto d’accordo, io invio richiesta di tutta la pagina al web server (pubblicità comprese) solo che poi non la visualizzo localmente.

Comunque, come ho scritto prima e ribadisco ora, i miei giudizi non sono AFFATTO definitivi!! Sono solo le prime impressioni che ho ricavato dall’utilizzo di Chrome…

22. Ottaviano - 18/09/08 @ 14:07

Sì ma che capperi pretendi? E’ un progetto che rimarrà BETA per chissà ancora quanto tempo… e ad ogni modo mi dici che cavoli te ne fai di 50 e passa schede aperte? Nei momenti di piena ne apro al massimo 10! E’ una critica ridicola dai…

@Luca
Eccoli qua gli smanettoni di plugin… ma pensi che non sarà possibile mettere plugin? Il segreto sta nell’avere un po’ di PAZIENZA, visto che è una BETA…

23. barra - 18/09/08 @ 14:52

Non penso che arriveranno molto plugin. Google già finanzia FF e x l’utenza evoluta imho quella è e restarà la soluzione.

Chrome ha come target l’utente nerd che sa fare poco e vuole poco. Poi io certamente sul mio EEE lo installerei!

@ LordKhain
gli adwords (e ormai il 99% della pubblicità on line) pagano il click non la visualizzazione. E negare la possibilità ai webmaster di guadagnare 2 lire da un banner che magari potrebbe anche interessarti imho è sbagliato (io ad esempio ho scoperto e ora commercializzo soluzioni voip opensource di una azienda sudamericana. Questo grazie a un banner sul mio gmail.)

24. Smeraldo.cc - 18/09/08 @ 18:06

@barra
Mi sa che ti sfugge il significato del termine “nerd”…

25. net - 18/09/08 @ 21:10

Chrome è un ottimo browser, peccato per i problemucci sulla privacy con Google che registra ogni cosa che digitate (anche senza confermare con “Invio”) e guarda caso ogni installazione è univoca, perchè univoco deve essere il profilo che si creerà nel database di Google.
Quindi se in un sistema ci sono 2 account utente, andrà installato 2 volte…

26. cga - 18/09/08 @ 22:51

(commento colto e profondo all’articolo) …e sticazzi???? XD

27. LordKhain - 19/09/08 @ 2:34

@ Ottaviano:
E chi prentende niente?? Io ho solo espresso un parere su un software che ho potuto provare! Scusa la franchezza ma quando si parla di qualsiasi cosa occorre essere onesti valutarne i pregi ed ammetterne i difetti; quando qualcuno prova un prodotto e lo recensisce senza trovare nessun difetto, generalmente non sta facendo una recenzione onesta.
Poi per quanto riguarda i tab (e ho specificato che ritengo sia solo un “peccato di gioventù” non certo un problema grave) si ha difficoltà di navigazione su un 15” widescreen già con 12-14 tab aperti, e se la tua rassegna stampa sta in meno di 15 tab è un problema tuo! :)

@ barra:
Con le estenzioni per FireFox ho la possibilità di SCEGLIERE se vedere la pubblicità o meno… infondo è sempre la solita storia, no? Libertà, scelta, personalizzazione… io li ritengo componenti irrinunciabili del software aperto, o almeno di quello che mi piace utilizzare!

28. Reia - 19/09/08 @ 9:48

Chrome (testato sotto vista) mi sembra abbia una facciata più sobria rispetto firefox:
le toolbars sono più razionali e lasciano maggiore spazio libero per la pagina (e sullo
schermo di un portatile la differenza non è trascurabile). Stessa cosa rispetto opera:
l’indice delle tab si apre in cima, fuori della pagina senza mangiare spazio.

Argomento webkit: ieri per l’ennesima volta ho riinstallato Midori (gtk) e Arora (qt).
Promettono bene (se piace la semplicità) ma sono ancora in versione troppo embrionale.
Spero che l’arrivo di chrome non faccia morire questi progetti sul nascere.
E per quanti hanno fretta di provare webkit, mi sembra che Epiphany 2.22.3 con questo
motore sia già più che stabile.

Infine, segnalo l’estensione di firefox “chromifox 1.0″… l’aspetto non è tutto nella vita, ma…

29. Tanner - 19/09/08 @ 13:42

A fare lo scrolling è lento pure Firefox che è nativo… Figuriamoci se ci faccio caso.
Si, è un commento polemico nei confronti di Mozilla. ;)

30. felipe - 20/09/08 @ 18:18

@Anonymous #17:
Grazie mille :)

31. Simone - 14/10/08 @ 14:38

Disegno siti web e per noi sviluppatori web credo che Firebug di FireFox rimanga cmq il miglior strumento in circolazione ponendo automaticamente Firefox ai primi posti nella mia classifica basata sul rapporto qualità/utilità. Quando però non sono in ufficio e uso internet per “cazzeggiare” credo che Chrome sia fantastico, veloce e pulito. Per i navigatori semplici Chrome è il migliore.