jump to navigation

Lista per categorie allo studio + riflessione su System Settings

In Ergonomia, Estetica, News il 12/12/08 @ 12:55 trackback

KDE System Settings Mockup - Pollycoke :)" rel="lightbox[pics3823]" href="/wp-content/uploads/2008/12/systemsettings.png">KDE System Settings Mockup - Pollycoke :)

Quella che vedete è una delle bozze di Rafael Fernandez Lopez, allo studio per definire come potrebbe apparire in futuro la lista per categorie (KCategorizedView) in KDE Libs, qui esemplificata in System Settings. In realtà, come spesso in KDE, stiamo parlando di un controllo che viene ri-utilizzato da molte applicazioni, con Dolphin esempio eccellente. Qualcosa da ponderare con attenzione, insomma. Ecco per riferimento come appare attualmente System Settings nella mia attuale aggiornatissima copia di KDE:

KDE 4.2+svn System Settings - Pollycoke :)

Indubbiamente la bozza (in apertura) appare molto più ordinata rispetto all’implementazione attuale (qui sopra). Nella prima si nota una maggiore attenzione alla corretta rappresentazione visiva del raggruppamento logico, ad esempio a non far sembrare slegati titolo e contenuto di ogni gruppo. Dietro c’è il lavoro concertato di artisti, esperti di usabilità e sviluppatori… non si può dire che sia male architettato.

In realtà non mi convince del tutto. Ho come la sensazione che si stia studiando la soluzione ad un problema che è altrove, e forse so anche dove. Magari mi sbaglio, ma mentre per Dolphin potrebbe anche andare, per System Settings è la stessa idea di usare KCategorizedView che non mi quadra.

Certo, è indubbiamente necessario utilizzare una griglia in cui raggruppare gli elementi, ma preferirei un aspetto più da applicazione per il contenuto di System Settings, magari anche usando KCategorizedView ma andrebbe «ritagliato su misura» per quello che è il centro di controllo di KDE. Ho provato a rendere graficamente il mio concetto con GIMP ma viene fuori una porcheria, in ogni caso io proporrei di:

Magari esporrò queste idee a Rafael1, che si è dimostrato molto ricettivo durante il ridisegno del selettore di file di KDE. In ogni caso le migliorie da lui apportate sono evidenti già adesso: System Settings, Dolphin e tutte le app che usano KCategorizedView non potranno che giovarne, diventando meno confusionarie e più ergonomiche.


Note all'articolo:

  1. Se avete correzioni, osservazioni o idee aggiuntive, non esitate a proporle! []

Pagine forse correlate:


Commenti »

1. Maqix - 12/12/08 @ 13:16

Concordo in pieno, il SS di adesso è troppo disorganizzato, dai Feli’ che ancora una volta potrai smuovere le acque!

2. Mazzulatore - 12/12/08 @ 14:02

Sarebbe meglio associare le tab alle categorie e avere i due sottoinsiemi General e advanced nel contenuto.
Felì.. e imparati sto python e fai tu qualcosina!

3. felipe - 12/12/08 @ 14:02

@Maqix:
Io non smuovo un bel niente, mi limito a riportare e al massimo esprimere le mie opinioni :)

@Mazzulatore:
Che c’entra Python, qui si parla di c++

4. orchideo - 12/12/08 @ 14:56

mmh tendenzialmente sono d’accordo con le osservazioni

@polly
quell’ “add and remove software” nel systemsettings attuale l’hai aggiunto tu? e a cosa punta?

5. lolloso - 12/12/08 @ 15:05

bleah
secondo me questo nuovo System Settings è pessimo comunque lo giri.
Sicuramente meglio il nuovo MockUp ma non ci siamo.
Personalmente avrei preferito vedere l’evoluzione del Kcontrol e non questa soluzione che fa tanto OSX ma poco KDE.

6. Maqix - 12/12/08 @ 15:12

Intendevo che, essendo molto asocltato hai piu’ volte risolto alcune situazioni spiacevoli, e ti ringrazio per questo :D

7. felipe - 12/12/08 @ 15:19

@orchideo:
Quello è KPackageKit¹, ma non dirlo a nessuno ;)

@Maqix:
Sì avevo capito e ti ringrazio. Ho solo puntualizzato prima che lo facesse male qualcun altro ;)


¹ Non funziona ancora, ne sto seguendo gli sviluppi

8. molok - 12/12/08 @ 15:23

io sinceramente preferisco l’implementazione attuale: sfrutta meglio lo spazio

9. bev - 12/12/08 @ 15:51

eeeeehhhhh si
la differenza tra i grandi e i felipeschi poser ….. è tutta qui
i primi parlano di phyton e c++ e gli altri facebook e altre cavolate

10. Dass - 12/12/08 @ 16:06

systemsettings è forse l’unica cosa di kde4 che mi piace di meno di cosa c’era in kde3
preferivo il caro vecchio sistema della serie 3
ma va beh, non è che uno ci va tutti i giorni, a smanettarci ;-)

11. naygiai - 12/12/08 @ 16:47

@felipe
A me kpackagekit funziona abbastanza bene certo è ancora scarso di opzione e non è stabile come adept(interfaccia orrenda)pero cresce bene e il fatto di essere incorporato in system setting è molto pratico e veloce da aprire.

12. Pappice - 12/12/08 @ 17:00

Meglio l’attuale, pulita e ordinata… quei gradienti di grigio della bozza fanno vomitare…

13. JosephK - 12/12/08 @ 17:16

- sì, credo che una distinzione fra avanzato/generale sia ridondante
e che troppe impostazioni avanzate siano controproducenti – vedi le impostazioni di konqueror!
- e che le interfacce dovrebbero essere uniformi: pannello applicazioni: blu-trasparente / widgets e kicker: nero / finestre:grigio -> il tutto non è per niente integrato
- unificare in meno applicazioni possibili intere aree tematiche di opzioni – es. per modificare l’aspetto di gnome se ne anno 5-6: Aspetto; Finestre, Risoluzione Schermo, Salvaschermo, Compiz Settings e altro
- rimuovete quelle linee separatrici nelle finestre!
speriamobbene

14. matteo256 - 12/12/08 @ 17:55

non ho presente kcmshell, ma secondo me

Eliminare quei tristissimi tab “Generale” e “Avanzate” posti in alto, in favore di un elenco ad icone posto a sinistra, più in stile kcmshell di KDE;

porta via parecchio spazio, che è peggio!

15. jonsi - 12/12/08 @ 18:27

forse felipe si riferiva ad una soluzione tipo adept, che a me sinceramente piacerebbe

16. Francesco - 12/12/08 @ 18:41

Un mio parere molto personale….?!?!?
perchè non usare lo stesso stile del menu K?
5 icone belle grosse che richiamano “look e feel” – “personal” – “ecc” – “ecc”-
e quando uno clicca sul pulsantone si sviluppa un contromenu proprio come il menu principale di KDE4…………
secondo me sbanderebbe meno possibile e avrebbe una certa coerenza con lo stile attuale di KDE4…..
inoltre advanced potrebbe essere l’ultima scheda…..
che ne dici Felipe? …tutto più raccolto…ordinato…. :-)

17. Gamberetto - 13/12/08 @ 9:27

Mi sembra che nella nuova versione ci siano troppe cornici: questa è la cosa che non sopporto di kde, anche se lo sto usando:
- cornice che delimita la finestra
- cornice che ingloba tutte le categorie (quello azzurrino)
- cornice del riquadro di categoria!
Basta cornici! Anche se devo dire che con kde4 le cose sono un po’ migliorate.

PS: sono riuscito a passare a KDE 4 con ArchLinux. Stabile e semplice da mantenere… una bomba, ho abbandonato la mia quasi fedelissima gentoo per questa distribuzione. Consiglio di provarla

18. finferflu - 13/12/08 @ 12:34

Secondo me non va proprio come concetto: quella finestra e’ troppo grossa, e da un effetto molto dispersivo, un effetto che purtroppo sembra essere molto comune in KDE. Io opterei per un qualcosa di più compatto, che so dei tab a sinistra per dividere le categorie, e poi le varie opzioni espandibili a tendina, un qualcosa di simile insomma. Ma quel finestrone con quelle 4 icone sbattute a destra e a manca mi sa di un’accozzaglia di roba buttata li. Ora non voglio tirar fuori una delle solite flame-war, anche perchè amo entrambi i DE, ma se KDE si ispirasse magari a GNOME in quanto a ordine e pulizia nel look & feel, di certo lo troverei molto più usabile… “the best of all worlds” :P

Ma vabè, prima devo trovare un modo di avviare KDE senza che mi faccia partire tutte le applicazioni nell’autostart di GNOME, così magari riesco ad usarlo più spesso e a tirar su qualche critica più costruttiva.

19. gp - 13/12/08 @ 15:34

Ma non bastava solamente “compattare” le icone e lasciar perdere quell’imBarocchimento di gradienti?
Bastava come è ora ma con le icone meno distanziate le une dalle altre se il concetto di pannello di controllo è quello attuale.

Poi per il resto sono daccordo con Gamberetto circa le “troppe” cornici che “investono” l’aspetto grafico di KDE 4…sicuramente un certa pulitina qui e li non farebbe male.

Ad esempio per il pannello di controllo andrebbe bene un aspetto molto più piatto, simile quasi ad una via di mezzo tra plasmoide o menù tipo kickof o chi per lui.

gp

20. gp - 13/12/08 @ 15:48

Ah ecco…quella mostrata da felipe non era il solo mockup…ma uno dei due proposti…l’altro è proprio come avevo detto all’inizio del commento:
http://media.ereslibre.es/2008/12/image24492.png

gp

21. gp - 14/12/08 @ 14:02

Qui una bozza, ‘primitiva’, di come io penso bisognerebbe sviluppare l’attuale concetto di pannello di controllo:
http://www.kde-look.org/content/show.php?content=95023&vote=good&tan=73486361

gp

22. Marko - 16/12/08 @ 10:02

secondo me la migliore idea è questa http://media.ereslibre.es/2008/12/systemsettings-new.png

le linee nere sono troppo marcate, meglio grigie

23. aNoNiMo - 16/12/08 @ 18:02

secondo me systemsettings è già ottimo, le ultime idee stanno sono comunque un leggero miglioramento.
trovo anche io che le due tab siano abbastanza inutili, preferirei un pulsante che quando è premuto mostra anche le voci avanzate, mentre di default vengono mostrate solo le voci base

ps. comunque adept più va avanti e più diventa inusabile, secondo me è la peggiore applicazione mai scritta su kde. non vedo l’ora che kpackagekit diventi stabile