jump to navigation

Debian 5.0 “Lenny” tempismo perfetto per KDE

In News, Opinioni il 15/02/09 @ 15:54 trackback

Questa non è una recensione della appena rilasciata Debian Lenny, anzi credo proprio che nemmeno proverò questa indubbiamente ottima versione1. Faccio solo notare una cosa nell’ambito della mia infinita “Quale distribuzione per KDE 4? Raccolta di informazioni“.

C’è un vecchio adagio sui rilasci di Debian, e cioè che ogni nuova versione di Debian viene rilasciata «quando è pronta». Non prima e non dopo e non a scadenza fissa2. Questo ha automaticamente comportato per Debian l’auto-esclusione dalla sincronia con i principali progetti desktop liberi… Eppure, restando in casa Debian/KDE, questa appena uscita Lenny contiene l’ultra-stabile KDE 3 e allo stesso tempo finalmente apre la strada per l’entrata di un KDE 4 finalmente utilizzabile nella prossima Debian. Duplice scelta di una razionalità inattaccabile.

Questo da una parte mette Debian “in gara”, dall’altra lascia presagire che dovrei attendere fino a quando la prossima versione non sarà pronta. Non prima e non dopo :/


Note all'articolo:

  1. Solite cose, software aggiornato, nomi necessariamente strampalati, tipica stabilità ecc ecc, insomma: mamma Debian :) []
  2. Soprattutto non a scadenza semestrale come GNOME, KDE o Ubuntu, soluzione che per alcuni è la rovina, per altri la panacea []

Pagine forse correlate:

Etichette: , ,

Commenti »

1. Squeeze - 15/02/09 @ 16:09

Io non darei per scontato KDE 4 in Debian 6 ;)

2. Emilio - 15/02/09 @ 16:41

Be’ per quel tempo avremo un KDE 4.5/4.6 che verosimilmente avrà conquistato le scrivanie di tutti! :P

3. Squeeze - 15/02/09 @ 16:54

Ma KDE 3 sarà sparito o ci sarà ancora “raccomandato per utenti conservatori” ?

4. joshg - 15/02/09 @ 16:58

Io non cederò MAI a KDE!!!!!!

5. gondsman - 15/02/09 @ 17:04

Felipe, come già suggerito da MOLTI lettori, come distro per KDE4 prova Arch. Non la suggerirei ad un neofita, ma tu sei un utente esperto e una volta che sai come funziona richiede pochissima manutenzione, è leggera, stabile, ha solo quello che vuoi tu ed è “rolling”, evidandoti il formattone ogni 6 mesi e permettendoti di avere sempre i pacchetti aggiornati.
A queto bisogna aggiungere che ha una gestione dei pacchetti binari molto buona e assolutamente trasparente rispetto a quella dei pacchetti compilati a mano (tipo KDE-svn), rendendoti la vita molto più facile rispetto alla tua pur ottima guida per ubuntu.
Infine per Arch (e solo per Arch) è disponibile KDEmod, una versione modulare di KDE con alcuni backport ed altre chicche (www.chakra-project.org).

6. Dass - 15/02/09 @ 17:05

il lato azzurro della forza?

7. ghghgh - 15/02/09 @ 17:15

chakra sul netbook… goduriosa…. ;)

8. zidagar - 15/02/09 @ 17:34

Debian…non ci sono parole felipe!
Son contento sia uscita finalmente questa nuova release, non tanto perchè mi interessa lenny, più che altro perchè in questo modo si smuoverà un pò la situazione di sid :)
Comunque, per la serie “Quale distribuzione per KDE 4?”, io uso Debian sid e kde4.2 da repo experimental…Nà bontà! ;)

Grazie team di Debian, grazie a tutti! Debian inside…

9. tosky - 15/02/09 @ 18:07

KDE 3 sparirà prossimamente da sid – ovviamente il desktop, le librerie rimarranno per un po’, d’altronde ci sono ancora le GTK1, che però forse saranno nuclearizzate in SQUEEZE SQUEEZE SQUEEZE .

http://ekaia.org/blog/2008/11/27/faq-about-kde-42-in-debian/
http://pusling.com/blog/?p=94

10. Squeeze - 15/02/09 @ 18:45

@tosky: in quei link non c’è nulla di risolutivo.

Ok, posso sbilanciarmi
- Considerando la politica di Debian
- Considerando la politica di KDE 4
- Considerando la situazione delle applicazioni KDE 4
- Considerando che Debian vuole ulteriormente accorciare i tempi tra i rilasci
scommetto i miei due cents che non ci sarà KDE 4 in Squeeze ;)

11. gaiden - 15/02/09 @ 18:47

@joshg #4:
non dire così. Dicevo lo stesso io per GNOME e ho abbandonato kde3/4 da mesi non sentendone la minima mancanza!!
:-D

12. Sergej - 15/02/09 @ 19:03

A me archlinux mi sta incuriosendo.. in passato sono passato anche da slackware.. quasi quasi me la metto nella partizione per gli esperimenti… :)

13. tosky - 15/02/09 @ 19:13

@Squeeze
Non c’è niente di definitivo?! O.o
> When will be KDE 4 uploaded to unstable? And to testing?
> KDE 4 will replace KDE 3 in unstable when Lenny is released. After
> some time, it will migrate from unstable to testing.

Basta un giro su IRC, nei canali di debian e KDE (su oftc), per vedere _cosa_ è ben definito! :P

14. peewen - 15/02/09 @ 19:36

ma andate a fan , che c’entra “io non passerò mai a kde4″ con questo post?
state veramente a starmi sul cazzo voi utilizzatori di gnome.
non volete usare kde e non usatelo c’è bisogno che lo dite al mondo intero?

15. steluciani - 15/02/09 @ 21:09

@peewen
è vero che questa storia kde vs gnome rompe ormai
e tutte le discussioni ultimamente vanno a parare lì,
però non mi sembra il caso di offendere ok?

16. joshg - 15/02/09 @ 21:20

@peewen
calmina, era per scherzare un pò! Tra l’altro ho anche kde sulla mia ubuntu, così per vedere le novità, quindi non è che imponga la mia supremazia! Mamma mia come siete suscettibili “voi utenti KDE” (naturalmente senza offesa, specifico per sicurezza ;D)

17. drake762001 - 15/02/09 @ 22:16

@quelli che Archlinux
Mi associo a tutti, Archlinux per un non-neofita è veramente un must, assolutamente da provare. E sis sposa tanto bene con kde che con gnome che con xfce che con … vabbe’ finisco qui. Poi ognuno la giudica come vuole ma finora non ne ho mai sentito mai parlar male, e non è un caso. Felipe, te lo dico alla romana, se po’ sape’ c’hai ad aspettà (ovvero “si può sapere cosa stai aspettando a provarla”)?

18. encelo - 15/02/09 @ 22:30

Sempre a proposito di Arch, tra qualche giorno festeggio i quattro anni dalla mia prima installazione! ;-)

19. MK - 16/02/09 @ 6:22

In azienda configurai a suo tempo un server con Debian “etch”. Attualmente gestisce i servizi di posta elettronica (PostFix, CourierImap…), DNS, FTP. E’ una roccia e per il momento non ho intenzone di migrare a “lenny”. A mio avviso, la questione dei firmware proprietari in Debian 5.0 lascia il tempo che trova.
Sul mio laptop tengo ormai da tre anni Gentoo. Sono innamorato di questa distribuzione. Sta di fatto che negli ultimi due mesi, sulla partizione di test, sto smanettando con Arch. Onestamente, la trovo STRAORDINARIA …e da qui nasce il dilemma. La velina bionda o quella mora? Il cannolo siciliano o il baba’ napoletano? Vacanza ai caraibi o in polinesia? …il bello del mondo Linux. Infine, ho provato in tutte le maniere a farmi piacere KDE 4.x, ma non riesco a staccarmi da XFCE. Da inizio anno ho cominciato ad utilizzare anche E17 e misa’ che tra poco lo adottero’ definitavemete come WM principale. Scusate per il (probabilmente) noioso OT.

20. stefano - 16/02/09 @ 8:31

Però bisogna essere anche un pò pragmatici cavolo, ancora con kde 4 non ci si può lavorare! Io uso linux sia in ufficio che a casa (+ mac :-) ) e non ditemi che si può essere produttivi con quel coso lì! Appoggio debian per la scelta.

21. havoc86 - 16/02/09 @ 10:42

@gondsman

“evidandoti il formattone ogni 6 mesi”

Formattone ogni 6 mesi?! E perché mai?

@stefano
A parte qualche piccolo inconveniente riesco a lavorare tranquillamente con kde4.2 (cosa che non riuscivo a fare con kde4.1)

22. gondsman - 16/02/09 @ 11:07

In effetti non e’ che il formattone ogni 6 mesi sia necessario, Ubuntu ha una procedura di aggiornamento. Fatto sta che spesso l’update tra release mi ha combinato casini, lasciandomi un sistema non molto pulito. Magari funzionava, ma peggio che dopo una installazione pulita. Anche su Arch possono esserci problemi negli upgrade, ma almeno sono spalmati in 6 mesi, non tutti contemporaneamente!

23. setola - 16/02/09 @ 11:22

Beh dopo tanto travaglio mi pare irrispettoso non provarla… un parto così difficile deve per forza aver creato qualcosa di mirabolante!!!!!

vediamo un po’… per ora scarico le immagini… la partizione di sVista andrà benissimo…

24. lucac81 - 16/02/09 @ 11:44

Uhmm non so credo di passare a lenny sulle installazioni attuali, etch sui miei server è una vera roccia… probabilmente sulle nuove macchine inizierò ad utilizzarla

25. nk02 - 16/02/09 @ 13:20

sono proprio felice dell’uscita di lenny stable!

ora devo solo decidere se rimanere in testing mettendo i repo di “squeeze” o se passare a stable, ovvero lasciare i repo di lenny.. uhm.. vabè, direi che per ora cambia gran poco : D

26. Conformista informatico - 16/02/09 @ 14:35

Ho provato ora la Debian 5 in versione live 32 bit kde per vedere se come altre distro mi presenta il problema del mancato spegnimento sul mio portatile Benq, ebbene anche questa magnificenza di solidità non si spegne come Ubuntu 8.04.2

dove sarebbe la solidità se non si spegne?
si tratta solo di regolare qualcosa?
oppure devo “buttare” questo portatile solo per farci andare la Debian?

27. HalphaZ - 16/02/09 @ 14:43

Se Felipe passa ad ArchLinux, lo provo anche io…

28. Martino - 16/02/09 @ 14:54

La completezza sposata con la stabilità; Debian è proprio come l’ha definita Felipe: una mamma affettuosa…
Unica pecca: i soliti, fastidiosissimi ma non insormontabili problemi per l’architettura AMD64… ma vabbe’, il controllo totale ha il suo giusto prezzo

29. eDog - 16/02/09 @ 15:29

Io la mia distro perfetta per KDE l’ho trovata: Arch Linux.

Sto ronzando dietro a Gentoo, ma Arch non la mollo.

30. marcolinux - 16/02/09 @ 16:02

Tra due anni ci sarà debian6 ed includerà kde4.6

31. accurimbono - 16/02/09 @ 16:17

se kde 4 non sarà pronto neanche per debian 6 allora stiamo freschi….

32. Satchmo - 16/02/09 @ 17:18

@Sergej: anche io ho installato Arch nella “partizione per gli esperimenti”… poi non ho più avviato altro :)

33. Dass - 16/02/09 @ 18:30

@Martino :
“Unica pecca: i soliti, fastidiosissimi ma non insormontabili problemi per l’architettura AMD64… ma vabbe’, il controllo totale ha il suo giusto prezzo”

mò son pure fatti tuoi, ma per me controllo totale vuol dire anche scegliere l’architettura ;-)
io sono passato a gentoo proprio perchè volevo un sistema full 64 bit, e ti parlo di parecchi anni fa. Non c’era altro (NIENTE altro) e ho mollato slackware…

34. tosky - 16/02/09 @ 19:28

@Conformista informatico
Magari è “solo” un problema della configurazione di acpi, che sulla versione installata funziona. Ma non garantisco.

@Martino
Che problemi, su AMD64?

35. lolloso - 16/02/09 @ 20:50

io quoto il commento #1. motivazione ? ovvia.
forse forse poteva entrarci un 4.2.x su qt 4.5 ? ma nemmeno. debian è conservatrice, e bene fa.

36. josephk - 16/02/09 @ 20:54

ARCH è assolutamente la miglior distribuzione per power users.
Semplicissima, 3-4 file di configurazione: kiss.
Velocissima, non ha nulla di superfluo, ottimizzata per 686 e x64
Pacman più veloce di dpkg, pacchetti più-che-aggiornati già compilati.
E – cosa per niente marginale – sbalorditivamente stabile. 0_0
DEBIAN è l’altra faccia del bello di linux. E’ puro amore, shalom. :)
e pero veramente che continui con la sua politica “out when it’s ready.”
Arch per te, Debian per la famiglia. Poi c’è FEDORA che ritengo la migliore via di mezzo.
Seguire lo sviluppo di KDE4 è molto semplice: si installi il live cd di Binner basato su opensuse e il Build Service vi terrà aggiornatissimo tutto il software senza bisogno di inquinare il mondo con ore di compilazione.
Non ci sarà mica sempre il bisogno di dire “in mia modesta opinione”, vero? ;) Suvvia, siamo dei gentlemen!

37. josephk - 16/02/09 @ 21:16

“Lenny will be the last stable release including a KDE 3 series environment. ”

http://www.debian.org/releases/lenny/i386/release-notes/ch-information.en.html#kde-desktop-changes

ora gioite pure

38. dav2dev - 17/02/09 @ 0:48

auguri a mamma debian….ma tra me e Archlinux ormai sta nascendo un amore…

39. markpersy - 17/02/09 @ 20:39

ah-ha. se impostate su distrowatch la classifica delle distro più scaricate entro gli ultimi 7 giorni, debian batte ubuntu :)
la mamma è sempre la mamma.

40. Installare da sorgenti anticchia di ottimismo *How to « Il blog di Giuseppe Citarda - 25/02/09 @ 19:51

[...] Compilare da sorgenti è divenuta ormai usanza di pochi nostalgici utilizzatori appartenenti alla vecchia guardia pinguina. Adesso le comodità son diventate molte forse troppe. Si è forse perso il gusto di darsi da fare, di concludere qualcosa senza i classici aiuti (synaptic, adept, amicizie, raccomandazioni). Forse è per questo che molti amano ancora la cara Debian. Libera da qualsiasi scomodo impegno verso terzi (o quasi) si limitiaa soddisfare gli utilizzatori rilasciando quello che è giusto quando è giusto, non prima non dopo (cit). [...]