jump to navigation

Adobe rilascia Reader 9.1 per Linux [deb, rpm, bin]

In News il 26/03 @ 12:14 trackback


Tra le tante novità di Adobe Reader 9.1 per Linux, il lettore di file in formato PDF per eccellenza, spiccano:

Con la versione 9.1 è finalmente disponibile per lo scaricamento un pacchetto deb di Adobe Reader per Debian/Ubuntu, come già accade con Flash Reader. All’utente non verrà più proposto solo un triste RPM1 ed è supportato anche Solaris.

Linux 9.1 - Pollycoke :)" rel="lightbox[pics4619]" href="/wp-content/uploads/2009/03/adobe_reader_linux_91.jpg">Adobe Reader Linux 9.1 - Pollycoke :)


L’unico problema è che non esiste ancora una versione in italiano e che la pagina ufficiale per lo scaricamento punta ancora alla versione 8.1. Per scaricare la nuova 9.1 bisogna navigare tra le directory dell’FTP e scegliere la versione inglese. Le prestazioni non mi sembrano poi così migliorate ma sono in linea con la versione Windows, il sistema di stampa sembra effettivamente lo stesso di sempre e l’uso delle schede è sempre comodo.

Vi avverto che dovrete disinstallare ogni precedente versione di Adobe Reader più estensioni varie (acroread*), magari chi non è proprio convinto di voler fare una cosa del genere farebbe meglio ad aspettare che venga aggiornata la copia dei repo medibuntu.

Note all'articolo:

  1. Triste fintanto che non usiate una distro rpm, s’intende ^^ []

Pagine forse correlate:

Etichette: , ,

Commenti »

1. millant at ore - 26/03 @ 12:26

è compatibile con lo standard foxtrot uniform charlie kilo?

2. elphio - 26/03 @ 12:59

@ millant…

Uh che simpatico…

3. bejelit - 26/03 @ 14:00

ho letto molti libri in pdf sia su window che linux

e devo dire che mi piace di + okular

.. che peraltro è anche fatto da un italiano

4. nulll - 26/03 @ 14:16

Io personalmente odio Adobe Reader.
Ho iniziato ad odiarlo da quando ero un utente windows e tutte le volte che cercavo di aprire un PDF facevo in tempo ad andarmi a prendere il caffe e tornare.

Sto bene così… è un po’ come Internet Explorer… una volta che ci metto una croce sopra ad un prodotto è dura toglierla…

5. DelsaDj - 26/03 @ 14:24

ahaha gli esercizi per la riabilitazione del polso…
felipe qualcosa di personale?? :D

6. alberto - 26/03 @ 14:26

Invece che perdere tempo con il reader non potrebbero lavorare sul flash player? :P

7. Stefano F. (tacone) - 26/03 @ 14:32

Chissà se lascia dopo la chiusura del proramma lascia in background un updater come la versione windows fà da sempre.
Brrr.

8. orchideo - 26/03 @ 15:07

personalmente non sento lo necessità di usarlo

9. linuser - 26/03 @ 15:25

Bah …. nei repo medibuntu per hardy non c’è ancora google-earth 5 , figuriamoci se inseriranno adobe reader 9.1

10. grick - 26/03 @ 15:58

L’unica cosa che per cui non riesco a togliere il lettore pdf di adobe e’ l’opzione “Page Scaling” nella finestra di Stampa per fare in modo che le stampe sia scalate correttamente sul foglio A4.

Tutti gli altri lettori free mi tagliano la stampa al fondo…

11. Kyashan - 26/03 @ 16:38

@ bejelit
Okular è un gran bel prodottino come direbbe la maionchi…peccato che lo sviluppatore sia invece una gran testa di legno!L’unica funzione utile che manca ancora ad okular è l’interfaccia a schede,peccato che il programmatore non la voglia assolutamente implementare nonostante sia la terza richiesta di nuove features più votata per okular (più di 350 voti considerando i duplicati),dopo i video nei pdf e la possibilità di scrivere note…Con i netbook e gli schermi sempre più piccoli c’è bisogno di più spazio e i tabs sono una soluzione intelligente,tant’è che su windows utilizzo foxit reader che credo sia stato il primo a implementare questa soluzione…

12. Ferro - 26/03 @ 17:06

fa ancora male il polso?

13. Giorgio Sironi - 26/03 @ 17:51

Preferisco il leggero Evince per leggere libri in pdf sull’Eeepc…

14. Fedz - 26/03 @ 19:20

Io ho la stessa sindrome già segnalata degli ex utenti windows, simplicemente conosco adobe reader per la sua ridondante pesantezza. Uso Evince al 90% ma se voglio fare sottolineature o scrivere appunti accanto al testo mi trovo molto bene con Xournal che salva sia in .pdf (congelando le modifiche apportate) sia nel formato .xoj, consentendo ulteriori modifiche in seguito.

15. lucapas - 26/03 @ 19:52

I tab li trovo molto utili in un browser perché si fanno continue ricerche e si aprono molte pagine, ma su un lettore pdf sinceramente non vedo a cosa servano: mica apro 20 documenti contemporaneamente, al massimo 2 per confrontarli e allora meglio averli sulla barra delle applicazioni e allinearli, gestirli con compiz!

16. wonderland - 26/03 @ 20:13

e chissene
facessero un plugin flash decente invece sti ste inutilità
scemo io che mi metto a leggere ste cazzate e faccio fare dei soldi a chi el scrive

17. obo - 26/03 @ 21:24

io per ora con evince mi trovo bene!

18. Zauddelig - 26/03 @ 21:25

@wonderland:
Sei pazzo o cosa?

19. Massimiliano - 26/03 @ 22:20

@wonderland:
Ti rimarranno sulla coscienza tutti quei bambini che non hai salvato dalla morte per aver letto questo post, permettendo a Felipe di ampliare la sua piscina.

20. Anonimo - 27/03 @ 0:02

La piscina ce l’hanno quelli che sostieni , caro Massimiliano , wonderland , Ferro e le altre migliaia di nick che usi per trollare ovunque.

21. lollo - 27/03 @ 2:28

Io mi chiedo che diavolo dovrei fare con Acrobat Reader, quando ho Evince.
Niente.

22. Davide - 27/03 @ 8:08

@ grick
Sono d’accordo con te: il page scaling è l’unico motivo per cui continuo a usare Adobe Reader (c).
Qualcuno conosce un plugin che implementi l’opzione in modo semplice (senza cioè dover cambiare ogni volta le impostazioni della stampante) con i lettori free?

@ tutti
Ma a voi piacciono così tanto le schede? Io le uso solo per navigare in Internet.
Quando le hanno implementate in Nautilus ne sono rimasto entusiasta per circa due minuti: ho poi scoperto che, per l’uso che ne faccio, mi sarebbe immensamente più utile avere due o tre COLONNE, invece che due tre schede, stile Dolphin.
Credo che per i lettori(/produttori) di documenti (ivi compresi i futuri OO) non sia la gestione a schede da implementare, ma altro.

23. Stefano - 27/03 @ 8:56

A me questa ultima versione piace molto, velocissimo!

24. Stefano - 27/03 @ 8:57

PS:
Se lo conoscete, fate scopà ‘wonderland’!

25. wonderland - 27/03 @ 10:20

quoto stefano

26. Dass - 27/03 @ 11:10

okular tutta la vita
la differenza di prestazioni è… mostruosa.

27. Corrado - 27/03 @ 12:09

Io purtroppo sono passato malvolentieri a Reader per esigenze di ordine tecnico: molti pdf il mio carissimo evince (velocissimo e leggero tra l’altro) non me li stampa e soprattutto il mio professore mi rispedisce indietro la tesi con le correzioni aggiunte sotto forma di commenti (Sticky notes)…
non mi sembra comunque poi così lento Reader…

28. xoen.wordpress.com/ - 27/03 @ 13:18

Scusate per la pubblicità al mio blog ma in questo caso casca a fagiuolo : http://xoen.wordpress.com/2009/02/24/bello-il-software-proprietarioo-no/

«il lettore di file in formato PDF per eccellenza» : Eccellenza di che? Abbiamo le alternative e pure serie, usiamole!

29. ioio - 27/03 @ 19:30

evince rocks

30. ioio - 27/03 @ 19:33

@Corrado
per i file non stampati: probabilmente i file sono troppo grandi e la tua stampante ha dei problemi sul file che gli passa evince direttamente in memoria. hai provato a fare prima “stampa su file” con formato .ps e poi a mandare in stampa il ps:
lpr nomefile.ps
?

31. Corrado - 27/03 @ 23:21

@ioio
si, ci ho provato ma niente… Ho scoperto facendo ricerche su internet che è un bug di numerazione delle pagine, non funziona neanche l’anteprima di stampa…
evince però lo continuo ad utilizzare per visualizzare i documenti, è fantastico. Peccato veramente però…
grazie comunque ;-)

32. gerlos - 30/03 @ 3:40

Ma Evince e Okular supportano la gestione dei colori? Perché da quando si possono compilare i moduli PDF in Okular mi sembra l’unica feature di Adobe Reader mancante ai lettori liberi.

La presenza di tab mi sembra una cosa di un’inutilità indicibile… Ho già una taskbar in basso nel mio desktop, gestita da KDE in modo abbastanza intelligente (e Gnome non è da meno), che me ne faccio di ’sti tab??? Tanto più quando si parla di leggere PDF sui netbook: se alla taskbar (che ho già) devo aggiungere la barra del titolo, il menù, la toolbar e ANCHE i tab, quanto spazio mi rimane per leggere il testo?
Boh, sarò della vecchia scuola, ma preferisco far gestire queste cose al gestore di finestre e ai desktop virtuali…

33. pinotree - 30/03 @ 11:08

@gerlos:
> Ma Evince e Okular supportano la gestione dei colori?

La nuova serie di Poppler (la futura 0.12, non ancora schedulata al momento, però) dovrebbe supportarla.

34. shady - 30/03 @ 19:40

buona convalescenza felipe…
Il polso sta migliorando vero?

;)

35. Marco - 1/04 @ 11:14

Ciao a tutti, ho installato ieri e mi sono già pentito: dopo aver aperto il primo pdf (via firefox), ho chiuso il documento e quasi tutte le applicazioni sul portatile (a parte un gnome-term). Son tornato dopo 2 ore e la cpu era al 100% da 1h e mezza. Faccio top e … sorpresa! acrorerad era al 100%.
dato che sudo apt-get remove acroread non funziona… come si disinstalla? Si accettano suggerimenti! Grazie!

36. fede - 19/12/10 @ 22:40

I link ai repo FTP non funzionano.
Si fa prima a seguire la procedura qui:
http://get.adobe.com/it/reader/otherversions/

(scegliendo linux, inglese e la versione più recente)

Non posso fare a meno di Adobe Reader per stampare un booklet (es: pagine A4 stampate su foglio A3, due per facciata).
Anche se si può creare un .pdf A3 con pdfnup…