jump to navigation

Ubuntu chiama FUD le dichiarazioni di Microsoft sul mercato Netbook

In Espresso il 9/04 @ 19:47 trackback
Shared by felipe
Microsoft aveva di recente stimato che il novantasei per cento del mercato Netbook era basato su Windows. Ubuntu risponde, con i dati (di Dell) alla mano, che si tratta solo di propaganda.

Io credo che le dichiarazioni di Microsoft siano esagerate, ma che oltre a Dell/Canonical siano ben pochi i distributori di Netbook/Linux che non abbiano fatto un buco nell'acqua.

In poche parole: Microsoft esagera, Canonical rettifica, ASUS dorme ^^
If you think that Windows now completely rules the netbook world, you've been drinking way too much Microsoft kool-aid according to Canonical, the company behind Ubuntu. | Leggi l'originale...

Condividi questo articolo:

  • TwitThis 
  • FriendFeed 
  • Facebook 
  • Badzu 
  • LinkedIn 
  • Google 
  • del.icio.us 
  • Wikio IT 
  • DiggIta 
  • Technotizie 
  • OKNotizie 

Pagine forse correlate:

  • bLax
    quoto in pieno: sicuramente c'è un alta percentuale di net con Xp su, ma non esiste proprio che siano il 96% del totale.....poi bisogna dire che le distro montate sono un po oscene, e non capisco perche le principali non funzionino Out-of-box...mah
  • topo gigio
    mandriva ha il supporto immediato per alcuni netbook. la installi e ti ritrovi il sistema già pronto per il piccolo schermo, per l'hardware diverso, ecc ecc
  • TonyWhite
    Non capisco come faccia certa gente ad utilizzare i netbook con Windows a bordo. È un po' come utilizzare Vista su un notebook.
    In questi ultimi anni il mondo GNU/Linux è alla portata di tutti con distribuzioni davvero semplici da utilizzare. Quoto topo gigio e mi chiedo pure io: Perché le distribuzioni Linux utilizzate dai netbook fanno pena? Sembra di utilizzare dei cellulari con 10'', invece sono PC. È ovvio che un utente si schifa del "Linux" preinstallato e decida di metterci XP.