jump to navigation

Xandros Presto: una bestemmia?

In News, Opinioni il 20/04 @ 13:49 trackback

Xandros, che ci piace ricordare come il distributore dietro all’insuccesso di Linux sull’EeePC di ASUS1, ha tirato fuori una controversa e nemmeno troppo nuova idea dal cappello del marketing:

Una distribuzione GNU/Linux ultraveloce (si avvierebbe in pochi secondi) in stile Intel Moblin, ma da installare come programma Windows (funziona con XP e Vista) a pagamento e con scadenza dopo sette giorni. Non avevo mai sentito parlare di Linux free trial2 ._.


Note all'articolo:

  1. Voglio guardare negli occhi i dirigenti ASUS e chiedere loro: «????» []
  2. Xandros Presto: una bestemma? oppure: Xandros. Presto, una bestemmia! oppure: Xandros, presto una bestemmia []

Pagine forse correlate:

Etichette:

Commenti »

1. Dark3y3 - 20/04 @ 12:56

Nella mia totale ignoranza: a cosa serve??

2. mordred - 20/04 @ 13:06

dire che l'eeePC e' stato un insuccesso e' da ignoranti

3. BiGBuG - 20/04 @ 13:10

Non c'è scritto che eeePC è stato un insuccesso, ma che Linux su eeePC non ha avuto successo perché la distribuzione era orrida e si è preferito rimpiazzarla con XP.

4. scimmia - 20/04 @ 13:11

forse è stato un insuccesso linux nell'eeeepc, nella declinazione xandros. in effetti non era bello, per nulla.

5. Nardo86 - 20/04 @ 13:12

non si parla di insuccesso degli eeePC ma di “insuccesso di Linux sull’EeePC di ASUS” …

6. bigbrother - 20/04 @ 13:14

mordred, l'ignorante sei tu che non sai interpretare una frase in italiano

7. Irruenza - 20/04 @ 13:15

mmmmm………..'co diddio!!!

8. pierissimo - 20/04 @ 13:25

l'ho provato… si avvia in 10 secondi netti, ma ha un interfaccia castrata basata su xfce.
non è usabile per nulla.
Meglio moblin, anche se è ancora acerbo.

9. Massimo Freed Strangio - 20/04 @ 13:25

è una vergogna.

10. elcamilo - 20/04 @ 13:34

WOW! Questo è esattamente quello che intendo quando dico “genio del male”!

11. Marco - 20/04 @ 13:42

un pò una bestemmia si, un sistema basato su linux e non leggo da nessuna parte un riferimento a linux…
però l'idea è geniale, far usare linux alla gente sulla base dei vantaggi tecnici senza che nemmeno sappiano che è linux.
Xandros comunque lavora per linux sul desktop, tocca ai vari hp, dell, asus fare la loro parte e preinstallare. La cosa buona è che i vari codec sono inclusi nel prezzo (qualcosa che va pagato comunque, finchè ci saranno patent sui codec)

12. [email protected] - 20/04 @ 14:10

Sicuramente un bestemmione coi fiocchi, quello di Xandros.
Non ho parole, soprattutto per il breve periodo di trial; che sia trial ci può anche stare (ma proprio per iperbole eh), in ogni caso qualunque utente si avvicinasse a Linux in quelle vesti rimarrebbe shockato dall'interfaccia e direbbe

Che merda Linux, lo puoi usare solo per una settimana!

13. pazuzu - 20/04 @ 14:10

praticamente sarebbe come fare un intervento chirurgico in totale asepsi, ma all'interno di una stalla.
:(

14. Marco Persinger - 20/04 @ 14:32

ci stanno sminchiando il nostro eden..

15. Barra - 20/04 @ 14:51

Beh non è la sola distro ad essere distribuita a pagamento. La demo di 7 giorni è una minchiata……

Poi non so che forza possa avere xandros per convincere i produttori ad usare la loro soluzione a meno che non costino molto molto meno delle soluzioni sviluppate da Canonical.

16. spyrotsk - 20/04 @ 15:19

Bha, robe da matti….xandros è una distro che secondo me è destinata a morire, è decisamente pessima e ora che è trial ancora di più.

17. darkham - 20/04 @ 15:28

tra l'altro dopo il flop clamoiroso di xandros sull'eeepc, e la diffusione di xp, hanno iniziato a girare modelli con hd, fino a 160gb, aiutando a far supporre alla gente che i primi modelli con xandros fossero dei flop, e trascurando completamente il dilagare di una marea di distro per eeepc solo nel 2008, con risultati e prestazioni ben migliori di xp. Ah, ma poi come fai ad usare Live Messenger?

18. shady - 20/04 @ 15:32

dov'é il bagno? dov'é???? mi sento male… devo vomitare….
A xandros… mavvaffanculovaaaaaaa!!!!!!!!!!

19. Pinin - 20/04 @ 15:38

NElla mia parziale (ma non troppo) ignoranza…
Ma non è contro la GPL???

20. Pinin - 20/04 @ 15:46

Ah, inoltre,,,
Non riesco a capire dove sta la novità dell'installazione sotto windows come un programma qualunque…

Non è quello che si può fare già con ubuntu e Wubi???

21. FRengo - 20/04 @ 15:54

@Pinin: prima che qualche talebano dell'Open Source ti sgozzi per quello che hai detto :D, la licenza GPL non vieta di vendere software open, ma di “chiuderlo” (grossolanamente è così, vi prego non sgozzatemi :D :D :D)…

IMHO Xandros è esteticamente accattivante come i mutandoni di mia nonna…

22. Pinin - 20/04 @ 15:57

Gracias!
Ti devo la vita!

Anzi, prima che qualche talebano del software libero ti sgozzi perché hai scritto “Open source”… Scappa!!!

23. skarn86 - 20/04 @ 16:03

Direi di no, o meglio, Xandros Presto è una distribuzione, quindi contiene software di varia ed eventuale provenienza.

Per quanto ne so io, una volta che te l'hanno dato in mano, secondo la GPL il software è tuo e ci fai quel che vuoi senza limiti. Ma in una distribuzione potrebbero aver incluso anche software sotto licenze diverse, ad esempio magari i succitati CODEC.

E su quello il trial lo possono mettere.

E comunque, salve Pinin!

24. Shiba - 20/04 @ 16:22

Mai sentito parlare di linux free trial? Tsk miscredente…

http://img231.imageshack.us/img231/277/09080716...

(È dell'Agosto 2007 e mi sto ancora chiedendo che cappero voglia dire…)

25. ildep - 20/04 @ 16:36

LOL la footnote 2 mi ha fatto schiattare :D Comunque, questi della Xandros sono una manica di fetenti.

26. lucapas - 20/04 @ 16:56

Ma come ragionano questi: li hanno cacciati dalla porta e ora vogliono rientrare “letteralmente” dalla finestra?
… E pure a pagamento; pensano forse di aver a che fare con una massa di imbecilli? Mah, senza parole …

27. Amroth - 20/04 @ 17:21

Non fa a revocargli l'uso della gpl per ste boiate? :D

PS un po' OT.. prima di trovare il link ho dovuto guardare tutti i cacchio di link automatici messi da wordpress per le tag, si possono levare che non servono a *niente* ? Ci son pure nella nuvoletta a dx..

28. ZeD - 20/04 @ 18:29

Era ora!
Da quanto tempo non dovevo più cercare i crack per i programmi :)a
astalavista esiste ancora? :p

29. Corrado Groth - 20/04 @ 19:22

Vergognoso, triste ed inutile.
La GPL permette cose di questo tipo perché vedere cose del genere è talmente penoso che non se le fila nessuno.
Spero che qualcuno perda un po di tempo per fare una versione quasi IDENTICA ma gratuita. E' una questione di pincipio…

30. evacchi - 20/04 @ 20:16

lol che scandalo! Davvero si sta questionando qua su 15 euro? Ma poi non era “libero non e` gratis” ?

31. M4rcu2 - 20/04 @ 20:44

non commento sul prezzo del software perche saranno fatti loro il come vogliono distribuirlo, però uso la beta fin da marzo.
devo dire che NON è assolutamente male, ha tutto quello che un *Utonto* si aspetta. un browser per le IMEIL, IUTUB, un client per EMMESSENNE, per i piu evoluti c è skype, vlc disponibile liberamente e altre amenita.. il configuratore di rete funzia bene e l hardware è riconosciuto quasi totalmente.

la mia ragazza è davvero una antitecnologia eppure la scopro sempre di nascosto ad usare Presto: “.. mi serviva una cosa veloce su internet..”

è cosi che funziona ed è cosi che deve andare.. non capisco il fervore per cosi poco, a me serve “tutto” per cui sacrifico un paio di minuti per bootare una sid ma ripeto, l idea in se ha perfettamente senso e, dalle non poche esperienze che ho con le “instant-distro” questa, credetemi, è la piu usabile!..

PS: è Debian based.. quindi non ho resistito ad apt-gettare tutto quello che mi faceva comodo senza problemi ma questa è un altra cosa..

M4rcu2

32. .simone - 20/04 @ 20:52

Questo non è Software Libero ma “Software in Libertà Vigilata”:
“After the trial period (buy a License Key for $19.95, if not) Presto continues to work, but only for ten minutes at a time.”

33. enjoyash - 20/04 @ 21:12

non so perché ma mi è venuto in mente il biopresto lo scioglimacchia.
comunque non lo proverò e vivrò bene lo stesso coi miei 60 secondi di boot completo.

34. TeoLinuX - 21/04 @ 1:33

L'idea di un linux in trial version mi fa cagare a spruzzo…

35. darkham - 21/04 @ 3:14

beh, il nome è proprio adatto, non lo puoi piu' usare “presto”.

36. Anonymous - 21/04 @ 6:58

mah
trial è male ? e chi lo avrebbe detto ? da dove salta fuori questa nuova novità ?
Ricordatevi tutti che LINUX non vuoldire GRATIS. Scusate il termine, ficcatevelo nella testolina. Quindi se io (in questo caso Xandros) faccio una versione di linux, bella o brutta che sia (non è questo il punto) e te la faccio pagare, non sto facendo niente ne di irregolare, ne di ETICAMENTE sbagliato in quanto sapete tutti stramaledettamente bene che la filosofia dettata da Stallman non impedisce di guadagnare soldi con il software libero, anzi lui stesso esorta a farlo.
Bestemmia, nel caso, la sta facendo l'autore dell'articolo e chi gli va dietro. Pensateci

37. Antonio B - 21/04 @ 9:38

LA VERA BESTEMMIA NON STA NEL FATTO CHE CI SIA DA PAGARE MA STA NEL FATTO CHE XANDROS NON è NATA DA ZERO MA SI APPOGGIA SU SOFTWARE LIBERO….

GIà CON IL MIO EEE CI SONO RIMASTO MALE PER IL COMPORTAMENTO DELLA DITTA: NIENTE ISO FACILE DA TROVARE, NIENTE AGGIORNAMENTI, NIENTE PACH AL KERNEL,…

MA ALLORA ALLA XANDROS DOVREBBERO FARE UNA DISTRO DA ZERO E POI CI POSSONO CHIEDERE I SOLDONI(ANCHE SE A QUEL PUNTO SCEGLIEREI LA MS PERCHè LAVORA MEGLIO)

è TEMPO CHE QUALCUNO FACCCIA UNA BELLA CAZZIATA ALLA XANDROS

CIAO A TUTTI

ps: la storia dei codec non regge perchè in presto non ci sono solo i codec. eppoi potrebbe fare anche una presto senza i codec?

38. bLax - 21/04 @ 17:22

meh! non credo sia un problema….in ogni caso è vero, alla xandros fanno gli 'gnorri in quanto i sorgenti non sono assolutamente in vista, codec o no loro sono obbligati dalla GPL a pubblicare i sorgenti, almeno delle parti sotto gpl

dopo, che xandros debba morire dopo la figuraccia fatta con gli eeepc è un altro conto….se c'era un opportunità che linux venisse preso seriamente in considerazione è stata buttata in vacca grazie al lavoro di sti beduini!

39. bLax - 21/04 @ 17:37

tanto per dire…la sezione “Sourcecode” al loro sito è aggiornata al 2006 o_0 !!!!

http://www.xandros.com/support/source_code.html

peraltro non so benissimo l'inglese, ma dal tono di descrizione non sembrano molto felici di DOVER dare fuori il codice sorgente

ma che bifolchi!

40. Goozer - 21/04 @ 19:08

Non c'è niente di politicamente o giuridicamente sbagliato, su questo ti dò ragione.
Quello che è però sbagliato è che Xandros (sia con la sua “derivata” della ASUS sull'EEE, che ho potuto provare di persona) stia contribuendo a dare a Linux (anzi, iniziamo a dargli il nome che gli spetta, GNU/Linux) un'immagine di “programma per Windows”.
Inoltre Xandros sta mostrando un Linux sempre più copia di Windows (lo stesso tema di Xandros sul EEE lo dimostra, con i bordi delle finestre stile Luna, e le pendrive che si automontano in una sottocartella D: nella Home), cosa che difatto azzera la sua originalità, e lo fano vedere sempre più come “alternativa a Windows per poveracci”.
Poi non è detto che trial sia giusto. Il trial è una licenza software, e in quant licenza, mi sento libero di dire se a me piace o non paice.

41. evacchi - 22/04 @ 8:24

> stia contribuendo a dare a Linux (anzi, iniziamo a dargli il nome che gli spetta, GNU/Linux)

oh, LAWD

> un'immagine di “programma per Windows”.

quindi anche Ubuntu è una merda, è corretto? http://wubi-installer.org/

42. Goozer - 22/04 @ 14:50

> oh, LAWD
beh, GNU/Linux ci stava, in contrapposizione a Trial/Linux, Payware/Linux, etc… Giusto per ricordare che Linux nasce FREE as in freedom and as in beer.

> quindi anche Ubuntu è una merda, è corretto? http://wubi-installer.org/
Sapevo di Wubi, ma la differenza sostanziale tra Wubi e Presto è che Presto è fatto in modo da far sembrare Linux un “programma”. Se con Wubi è esplicito che si sta installando qualcosa di diverso da Windows, Presto è fatto in modo da far sembrare Linux scadente. D'altra parte, anche Wubi è scadente come progetto, ma si sa bene che quello è solo un sostituto temporaneo a un'installazione di Ubuntu vera. Viceversa, Presto non è sostituto di niente.

43. tezla - 22/04 @ 15:22

xandros è, a mio modo di vedere, sempre stata una distro patetica.

per cui la scelta della asus non si spiega bene.

presto è perfettamente coerente ed in linea con la coprolinea tenuta da xandros. per una volta pure io sono d'acordo con felipe.
accidenti :)

44. JK - 3/05 @ 10:37

http://boycottnovell.com/2009/05/03/xandros-is-...

a Xandros representative also says: “we don’t like the advertise the Linux because it scares people.”