jump to navigation

Diseducational Channel

In Opinioni il 29/04/09 @ 22:26 trackback

Ci sono gli stronzi, e poi c’è la gente che ogni giorno si da da fare anche per gli altri. Antonio, persona positiva, ad esempio ha da poco pubblicato questa “installare Ubuntu preservando i propri dati“. Esattamente della sua stessa buona pasta è anche Luca, me ne sono reso conto in tante occasioni, che non ha mancato di segnalare che esiste anche una procedura più semplice1.

Tutto molto bello, insomma, ma quello di Luca oggi è “un azzurro scolorito” (cit). Non ho potuto fare a meno di notare il tono un po’ stizzito della sua risposta ad Antonio. Non so se sia una sensazione solo mia, ma il risultato è un paradossale quanto frequente clima guerresco tra persone buone. Sia chiaro che la mia è solo un’osservazione: non voglio a mia volta cadere nella trappola di “educare” nessuno, anche perché se dovessi scegliere… mi metterei sicuramente tra le fila degli stronzi :D


Note all'articolo:

  1. Ottima. non lo sapevo! []

Condividi questo articolo:

  • TwitThis 
  • FriendFeed 
  • Facebook 
  • Badzu 
  • LinkedIn 
  • Google 
  • del.icio.us 
  • Wikio IT 
  • DiggIta 
  • Technotizie 
  • OKNotizie 

Pagine forse correlate:

Etichette:
  • Facebook User
    A me è simpatico il Majorana.. però il suo sito non si guarda... aRGGHHHH ):D
  • ottima , non la sapevo (cit.)
  • Seephirot
    commozione e reverenza verso la distro finale.....
  • bLax
    avrà avuto le sue cose :)

    kmq non vedo il motivo di scandalizzarsi tanto....(@ parzialmente scremato intendo)
  • Anansi
    sfiorando guerra fra bande di facebook...
    ho quasi il voltastomaco :-)
    sara' che il latte parzialmente scremato con la cocacola fa venire l'acido?

    (puro sarcasmo non prendetemi sul serio!)
  • erasmusjam
    Mi sembra una discussione oziosa, come altre recentemente (LorenzoC docet). Probabilmente senza questo post la cosa sarebbe passata del tutto inosservata, o avrebbe interessato i soliti, brufolosi blogger dediti a rimbalzarsi notizie sempre uguali e spesso inutili (fatevi un giro su tuxfeed o aggregatori simili per farvi un'idea, su cento post ce ne sono a malapena 4 o 5 originali). Alla fine la partizione separata per /home non è questa grande novità, io ce l'ho da una vita...e le due guide dicono sostanzialmente la stessa cosa. Ciao ciao
  • erasmusjam
    Scusa ma poi, che diavolo mi rappresentano quei link fittizi che puntano alle categorie del blog? Personalmente li trovo inutili e fastidiosi, se clicco su "ubuntu" mi immagino di andare sul sito della distro, non nella categoria di pollycoke. Ariciao
  • Il web si sa è per eccellenza il regno del flame. C'è chi dopo un po' impara a tirarsene fuori e chi invece ama sguazzarci dentro. Il risultato è sempre lo stesso: dopo 2 minuti si è già dimenticato tutto e si torna alla vita quella vera.
  • Toni da flame a parte, la tecnocrazia ed il lavare i panni sporchi in pubblico sono proprio la fortuna e forza del FLOSS... se qualcuno (l'Istituto in sto caso) scrive un howto dando istruzioni sbagliate (e le da, anche dando per buono il metodo partizione installando la prima volta - che è una buona idea - perchè diamine fa eseguire gparted a parte se il partizionamento lo gesisce l'installatore di Ubuntu?) è cosa buona e giusta (cit.) correggerlo, anche in pubblico.
  • Lorenzo
    Io ho colto la citazione nell'immagine. Che classe felipe.
  • Ottimo il Vonnegut-Disegno! hehehe...
  • Giomy
    Chiedo scusa...ma una cosa non ho capito !! Se io ora ho Linux Mint 6 (Ubuntu 8.10) con partizione /home separata, quando installerò Linux Mint 7 (Ubuntu 9.04) posso tranquillamente lasciare inalterata la partizione /home ????? Le vecchie configurazioni non andrebbero in conflitto con le nuove configurazioni dovute alle nuove versioni dei programmi ??
  • Anansi
    in teoria no...soprattutto se passi ad una versione piu' aggiornata della stessa distro.
    c'e' stato un periodo in cui addirittura condividevo la directory /home con due sistemi separati (gentoo e debian) le versioni dei pacchetti erano grossomodo le stesse e quindi non avevo troppi problemi.