jump to navigation

Compiz vs Beryl: #4 questione d’immagine

In *Flame*, Ergonomia, Estetica, News il 15/12/06 @ 14:59 41 commenti

Gironzolando tra i link in entrata di Pollycoke (ossia risalendo ai siti che linkano ai miei post) mi sono imbattuto in un blog di un utente Apple, che fa una piccola comparazione delle interfacce tridimensionali attualmente disponibili o in via di sviluppo per i principali sistemi operativi.

Disclaimer al contrario: quanto segue non sono mie opinioni personali, ma fatti oggettivi e inconfutabili per chiunque dotato di buon gusto (e grazie a Madre Natura siamo in numero abbastanza alto qui dentro)

Nell’articolo vengono mosse critiche abbastanza sensate e condivisibili ad Aero, la nuova interfaccia di M$ “finestra con Vista su macosx” in cui si dichiara totalmente inutile l’esistenza stessa di alcuni effetti che servono solo a sbalordire. Ovviamente viene, e a ragione, esaltata l’interfaccia di OSX come esempio di eccellenza in cui ogni effetto non ha una stupida valenza ludica ma serve a qualcosa

Leggi il resto…

 

Esempio di frase stupida:

In *Flame*, News, Vita Reale il 7/12/06 @ 12:35 25 commenti

Tempo fa ho detto che Automatix se usato da inesperti è uno dei modi più certi di sputtanare la propria Ubuntu. Visto che il “target” di Automatix sono proprio gli utenti inesperti voglio sottolineare che nessuno mai dovrebbe usarlo, specialmente quando l’autore di Automatix fa affermazioni di questo livello:

If someone on #Ubuntu told you that Automatix caused a certain problem don’t believe him/her. Its a known fact that the #Ubuntu channel spreads misinformation about Automatix. If you ask us for help and you mention that your were told by someone on #Ubuntu that Automatix caused the problem, your request for help will be ignored

Se qualcuno in #Ubuntu ti ha detto che Automatix ha causato un certo problema non credergli/le. È un fatto conosciuto che il canale #Ubuntu diffonde cattiva informazione su Automatix. Se vieni a noi chiedendoci aiuto e menzioni il fatto che ti è stato detto da qualcuno in #Ubuntu che il tuo problema è stato causato da Automatix, la tua richiesta di aiuto verrà ignorata (T.d.felipe)

Vi lascio trarre le conclusioni, sappiate solo che se usate Automatix, quando sminchierete la vostra Ubuntu non ci sarà nessuno a darvi supporto, solo perché l’autore non vuole ammettere che il suo script fatto male incasina tutto :-/

La mia domanda è dunque rivolta a chi scrive Automatix, ed è semplicemente: se non siete in grado di far fronte ai problemi che create con il software scritto da voi, non sarebbe meglio cambiare hobby?

Da qualche parte ho letto che il giardinaggio può dare grandi soddisfazioni…

 

Fedora Core 6 …bilancio dopo 10 giorni :(

In *Flame*, News il 25/11/06 @ 21:02 93 commenti

Recentemente ho installato Fedora, dopo anni di riluttanza. Sono ancora contento di averlo fatto ecc ecc, ma dopo dieci giorni di buona volontà e amorevoli cure sono giunto alla conclusione che… elimino ogni traccia di Fedora dal mio PC e brucio il DVD nel microonde, magari mi faccio aiutare da queste due:

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=-W4FCRyQ-3U]

Ma Voi Non fatelo: è pericoloso!

…potete benissimo usare il sempre efficace cassonetto della spazzatura. Vi sembro esagerato? Beh aspettate di leggere che problemi assurdi ho riscontrato…

Leggi il resto…

 

Niente fottutissimi .exe nella mia box!

In *Flame*, Avanzate, per Guru!, Facili, o quasi :), Felipizza la tua distro, Guide il 21/11/06 @ 1:21 72 commenti

Questa guida contiene da una parte le istruzioni per eliminare Mono dalle nostre box, dall’altra una lista di applicazioni non-Mono alternative da poter installare in un sistema libero dal Male (cit). Siete tutti incoraggiati a contribuire suggerendo nuove applicazioni. Per conoscere le motivazioni che mi hanno spinto a scrivere questo post leggere questi miei articoli:

Avviso fin da subito: non venite a raccontare tecnicismi stronzi, perché non si tratta di quello. Oltre ad essere moralmente inaccettabile per molti, Mono è visto come un rischio legale non solo da me, ma da nomi come Bruce Perens e Richard Stallman, gli stessi fondatori dei movimenti Open Source e Software Libero. Bene, proseguiamo a riconquistarci il nostro GNOME!

Leggi il resto…

 

Compiz vs Beryl: #3 questione di funzionalità

In *Flame*, Ergonomia, Estetica, News il 20/11/06 @ 12:32 30 commenti

Disclaimer al contrario: quanto segue non sono mie opinioni personali, ma fatti oggettivi e inconfutabili per chiunque dotato di buon gusto (e grazie a Madre Natura siamo in numero abbastanza alto qui dentro)

Pubblico questo terzo post della serie “Compiz vs Beryl” con un tono un po’ “minore” rispetto a quello sulla qualità e quello sul buon gusto, per due motivi:

Fatte queste dovute premesse ecco un punto importante che mi restava da esplorare, ed è la risposta a quanti dicono:

perché scaldarsi tanto? In fondo sia Compiz che Beryl sono dei giochetti per fare cose divertenti e totalmente inutili…

Beh non sono d’accordo, e adesso cercherò di dimostrare che “bello” può voler dire anche “utile” senza scomodare teorie di filosofia estetica ma facendo distinzione appunto tra ciò che è bello e ciò che invece scivola nel cattivo gusto.

Ciò è utile per non cadere nell’errore di considerare Compiz e Beryl alla stessa stregua e per indirizzare i nuovi utenti attratti dal famoso cubo rotante e che, poverini, si trovano loro malgrado ad installare Beryl senza neanche sapere che è la brutta copia dell’originale: Compiz.

Leggi il resto…

 

FAQ: l’accordo Novell/M$ e il futuro di Compiz

In *Flame*, News, Politica il 11/11/06 @ 12:20 42 commenti

Intanto vorrei riportare la risposta secca e inequivocabile che David Reveman, autore e project leader di Compiz, ha dato alla domanda “l’accordo con M$ cambierà lo sviluppo di Xgl/Compiz in qualche modo?“.

It doesn’t change a thing

Non cambia niente (T.d.felipe)

Ma noi che non siamo pecorelle… analizziamo bene la situazione. Già qualcuno ha cominciato a travisare tutto e a scrivere a sproposito, invece basta controllare un po’ per notare che non può cambiare niente riguardo a Compiz. Non potrebbe cambiare niente nemmeno se Novell – o qualsiasi altra azienda – volesse fare qualche giochetto strano. Vediamo perché.

gnu-head.jpg

Visto che mi dicono che sono bravo a compilare liste di FAQ, ne preparo una che andrò aggiornando con le vostre domande, se volete. Le risposte non sono inventate da me: dove posso cito le fonti e i riferimenti e sono pronto a ricevere correzioni e osservazioni sensate e solo se basate su altrettante fonti e/o riferimenti attendibili:

Leggi il resto…

 

Già, facciamo anche noi un bel contratto: Niente più Novell/SUSE :-P

In *Flame*, News, Politica il 9/11/06 @ 12:45 43 commenti

Visto che ultimamente vanno di moda i contratti prende la parola Linux Journal, e dice:

Novell is jeopardizing the future of Linux for its own short-term rewards. If you want to see Linux flourish, let alone survive after Novell’s five year deal with Microsoft expires, I suggest we make an alternative five year deal with Microsoft. In this case, our part of the deal is to spend the next five minutes, months, or years migrating away from every shred of Novell/SUSE software in our home, office, or enterprise.

Novell sta mettendo a rischio il futuro di Linux per il proprio guadagno a breve termine. Se volete vedere Linux fiorire, o addirittura sopravvivere dopo che sarà scaduto il termine del contratto di cinque anni con M$, suggerisco che facciamo un contratto alternativo con M$. In questo caso da parte nostra ci impegnamo a trascorrere i prossimi cinque minuti, mesi, o anni migrando via da ogni pezzettino di software Novell/SUSE nelle nostre case, uffici, o aziende (T.d.felipe)

Beh non si può dire che non sia una visione chiara delle cose… Io preferisco non sbilanciarmi così tanto, anche perché non ho mai avuto Novell/SUSE e non credo proprio che comincierò ad installarla adesso… ma ovviamente ribadisco la mia teoria che può essere facilmente riassunta nella domanda retoria:

Ma tra tutti… cacchio proprio micro$oft?

Nel frattempo Novell cerca di stare un po’ con tutti: ormai non si distingue più il confine tra i comunicati dell’ufficio legale e quelli del reparto marketing… Assicurazioni, giuramenti, FAQ sparse “ad arte” un po’ dapper-tutto, alleanze con sofwarefreedom.org

Ma può bastare? Nel mio caso NO. Ho sempre guardato con sospetto il fatto che Novell spingesse per far entrare Mono nella comunità, adesso si alleano con la concorrenza a discapito di tutti noi che non compriamo SUSE Linux Enterprise… Ha ragione chi chiama Novell semplicemente “VENDUTI” (Groklaw)? Ha ragione chi li chiama già adesso “La nuova SCO” (Bruce Perens)?

Ognuno tragga le sue conclusioni, le mie credo siano abbastanza chiare.