jump to navigation

Apple: grandi novità! -.-

In *Flame*, Troiate del giorno il 8/11/06 @ 10:17 23 commenti

Già, e che novità… che la pirateria è un reato…

applespam-thu.png

Nemmeno lo spam è proprio il massimo, sapete? Chi cacchio vi ha mai chiesto niente sul fottuto ipod?!? Chi vi ha mai dato la mia mail?

PS: ma qualcuno mi sa consigliare un filtro antispam per evolution? Mi piacerebbe qualcosa che recupera dalla rete una lista di domini da mettere automaticamente come SPAM, e che magari me ne fa aggiungere altri… insomma qualcosa tipo l’ottimo filtro antispam di wordpress.com (akismet) :-D

PPS: no, non volgio usare thunderbird :-)

 

Fedora usa un trucchetto per aumentare il rank di Distrowatch? :-D

In *Flame*, News il 5/11/06 @ 21:56 14 commenti

Ho appena letto questa segnalazione un po’ paranoica di Danny Kukawka, sviluppatore KDE. Beh non tanto paranoica, se considerate che è un modo sicuro per dirigere migliaia di click al giorno…

Tutti voi sapete che Distrowatch tiene una classifica delle distro più popolari, che viene aggiornata in base a quanti click riceve la pagina “personale” di ogni distro sul loro sito. Giusto per fare un esempio innocuo, cliccando questo link aumenterete il rank di Gnewsense nella classifica di Distrowatch. Bene, ecco come si presenta la prima pagina del wiki di Fedora:


La lista dei pacchetti è in realtà un collagamento alla pagina di Fedora su Distrowatch :-D

Il link “Pacchetti” punta in realtà alla pagina di Fedora su Distrowatch…

NB: Per favore non scannatemi, ho solo riportato una notizia curiosa :-)

 

Compiz vs Beryl: #2 questione di buon gusto

In *Flame*, Ergonomia, Estetica, News il 5/11/06 @ 14:28 66 commenti

Prima di tutto le “buone” notizie…

La settimana scorsa ho esposto la mia opinione dal punto di vista della “qualità”, nei post “Compiz vs Beryl: #1 questione di qualità” e nel seguito “corleonese” “Ubuntu e Beryl, cominciate a capire l’antifona, ah?“. Ho letto alcuni commenti interessanti a quei post: un membro della comunità Beryl (mordredP) ha confermato che le mie invettive – seppure particolarmente forti – sono prese in considerazione e le mie critiche sono valutate :-)

Disclaimer al contrario: quanto segue non sono mie opinioni personali, ma fatti oggettivi e inconfutabili per chiunque dotato di buon gusto (e grazie a Madre Natura siamo in numero abbastanza alto qui dentro)

Questo non può che farmi piacere e – tanto per ripetermi ogni volta – torno a dire che le mie “invettive” hanno l’unico scopo di sensibilizzare utenti e sviluppatori sulla necessità di tenere uno standard “alto”, e se si vuole essere paragonati a Compiz mi rendo conto che non è facile… ma ripeto che la mia intenzione non è ridicolizzare Beryl, per quello basta guardare l’effetto lampada di aladino… -.-

Leggi il resto…

 

Non ho parole… anzi sì! ~:/

In *Flame*, News, Politica il 3/11/06 @ 13:04 63 commenti

Normalmente non riporto notizie che tutti conoscete e che rimbalzano da un sito di news all’altro… ma siamo di fronte a quella che potrebbe essere la Notizia dell’anno per noi pinguini. Nel bene …e forse (soprattutto?) nel male:


Fanno quasi tenerezza (foto: desktoplinux.com)

Non voglio nemmeno ripetere il titolo che trovate dapper-tutto, basta leggere a caso un qualsiasi sito di news come questi (leggete oltre per il mio commento…):

Leggi il resto…

 

Ubuntu e Beryl, cominciate a capire l’antifona, ah?

In *Flame*, News, Umorismo spicciolo e... il 31/10/06 @ 22:29 16 commenti

Dal blog di Beryl:

[...] the first bits of code [...] have been put in place to start making new frontends for beryl. BSM has served us well, but it gives soo much information to new users it often confuses them, we hope that simpler frontends will show up to get rid of this issue

Sono state realizzate le prime parti di codice che serviranno a creare nuovi frontend per Beryl¹. BSM² ci ha serviti bene³, ma fornisce così tante informazioni ai nuovi utenti che spesso li confonde, speriamo che frontend più semplici spunteranno fuori per liberarci da questo problema (T.d. felipe)

Leggi il resto…

 

Compiz vs Beryl: #1 questione di qualità

In *Flame*, Ergonomia, Estetica, News il 28/10/06 @ 17:40 58 commenti

Inauguro questa piccola serie per rispondere a chi mi ha recentemente accusato di aver iniziato una guerra santa contro Beryl, su punto-informatico.it

Prima di tutto voglio dissentire sul termine “guerra santa“: è una cosa che lascio volentieri ai pigliainculo (come direbbe Leonardo Sciascia) di ogni paese e ogni religione. Se si guarda tra gli archivi si può benissimo notare come all’inizio ho apprezzato i cambiamenti apportati da Quinnstorm e soci…

Disclaimer al contrario: quanto segue non sono mie opinioni personali, ma fatti oggettivi e inconfutabili per chiunque dotato di buon gusto (e grazie a Madre Natura siamo in numero abbastanza alto qui dentro)

Bene, chiarito questo veniamo al dunque: in questo post voglio parlare esclusivamente di un aspetto…

Leggi il resto…

 

“Apple deve morire” (cit. self)

In *Flame*, News il 23/10/06 @ 3:09 40 commenti

Tutti sanno che per me Apple è l’azienda più bassamente capitalistica e nemica della comunità OpenSource …di tutto il panorama IT.

Apple e l’Open Source

Avete capito bene, ancora più dell’altra azienda, che almeno non è mai stata ipocrita e non ha mai scritto bugie deliranti tipo “siamo amici dell’opensource”. Nel sito di Apple, alla pagina “http://www.apple.com/opensource/” c’è una lunga lista di progetti che secondo quanto recitato nel tipico stile da pubblicità di Postal Market, avrebbero beneficiato del loro preziosissimo contributo, presentati quasi come se fossero stati regalati da Apple alla comunità, quando invece è successo esattamente il contrario.

Quei progetti esistevano già e anzi non mi risulta che abbiamo beneficiato di grandiosi apporti… Il caso di KHTML, presa da KDE per costruirci attorno Safari, è stato esemplare, con Apple che ha cominciato a scombinare il codice e rilasciando patch raffazzonate e fatte male, giusto per renderne impossibile l’uso, finché non c’è stata una specie di sollevazione in rete. Sappiamo tutti che l’unica cosa che si poteva volere da Apple era qualche applicazione tipo iTunes, ma quelle ovviamente le tengono ben strette… Hanno preso a piene mani, hanno restituito il nulla.

Comunità? Quale comunità?

Billgheizz in confronto a Stivgiobs è un semplice ex-nerd da scantinato che ha conquistato il proverbiale mondo, un po’ il sogno di tutti. Invece l’omino che gira sempre con lo stesso stracazzo di pullover che non si è mai tolto dagli anni ‘80 è l’esempio vivente di chi ha capito come certa gente a volte ami prenderla nel di dietro.

Quindi quando trovocomunità di utenti Apple” cresciute attorno al cuore open source di MacOSX …scuoto semplicemente la testa. Ma non mi dilungo ancora: avete presente i miei vecchi post sui famosi switcher da MacOS a Ubuntu? Se ricordate bene c’erano in particolare due “illuminati” che dopo aver tirato per anni un sito di fedelissimi alla Sodomia da Apple, hanno abbandonato tutto evidentemente schifati, come si può leggere dai loro ultimi messaggi alla comunità.

L’ultima sfida lanciata da questi due alla comunità di checche fu: “vi lasciamo in eredità il sito funzionante, vediamo se riuscirete a farne qualcosa di buono, dimostrate di essere una comunità”. Questo, alla data della scrittura di questo articolo, 23 ottobre 2006, è successo circa tre mesi fa, ecco come si presenta adesso il sito tenuto insieme dalla comunità Apple:

http://www.resexcellence.com/

Beh complimenti, ottimo lavoro :D