jump to navigation

KDE4: finalmente qualcosa che non mi piace :)

In Ergonomia, Estetica, Guide, News il 22/06/07 @ 10:04 51 commenti

Stavo per cominciare a sentirmi a disagio nel magnificare qualsiasi decisione, bozza, studio, o discussione proveniente dalla comunità di sviluppatori e utenti di KDE4, per fortuna ci pensa questa bozza per il pannello a farmi dire “ah ecco, questo non mi piace per niente“:

panel1-thu.jpg
La Taskbar in azione a sinistra

panel2-thu.jpg
La System Tray, che appare a destra

La bozza non è per niente ufficiale, non è stata accettata e forse nemmeno commentata da fonti ufficiali e quindi al momento non ci sono troppe possibilità che diventi realtà (o almeno spero!). Sono sicuro però che che dovesse passare un’idea del genere sarebbe un grosso incentivo a trovare un’alternativa, e presto :/

In poche parole secondo questa bozza il pannello (già kicker, adesso direttamente integrato in plasma) si divide in due parti: una per gestire applicazioni (taskbar), una per tenerle d’occhio (system tray). Normalmente non si vedrebbe niente, oltre ad una bella striscia di buco nero in fondo allo schermo, ma spostando il mouse sopra una delle due aree spunterebbe una specie di popup con le info richieste. Non capisco quella “K” in mezzo al pannello… il menu?

Anche se riconosco un certo impatto visivo da lontano, c’è uno spreco di spazio, stile azzerato, irrazionalità diffusa… insomma bocciato. Sono quasi contento che non mi piaccia qualcosa tra le proposte per questo altrimenti spettacolare fermento attorno a KDE4, e sono speranzoso che l’idea venga scartata ;)

 

KDE4 avrà un “Monitor di sistema” ultraveloce, accessibile …e bello ;)

In Ergonomia, Estetica, Guide, News il 22/06/07 @ 0:08 16 commenti

Avete presente la situazione classica in cui si usa un monitor di sistema? Generalmente se ne ha bisogno quando c’è qualche processo da uccidere o per controllare cosa sta ciucciando tutta la CPU, insomma spesso in situazioni in cui la macchina è sotto stress. Guardate questa bozza:

krunner_systemactivity.jpg

Notate qualcosa di particolare? È lo studio, presentato da Aaron Seigo, di ciò che evolverà nel prossimo krunner, ossia il dialogo che appare premendo la scorciatoia Alt F2. Se guardate in basso noterete che è stato aggiunto un pulsante “Mostra l’attività del sistema” che integrerà il monitor di sistema e …fa esattamente al caso nostro ;)

Leggi il resto…

 

Velocizzare OpenOffice.org

In Avanzate, per Guru!, Ergonomia, Facili, o quasi :), Guide, IRC Logs e Perle Varie il 21/06/07 @ 23:09 28 commenti

Queste informazioni sono vecchiotte e …diciamo che applico questa procedura da praticamente sempre. Oggi ho visto che qualcuno l’ha segnalata e quindi la riesumo per pollycoke :) visto che non c’era ancora:

ooo01.jpg

Se disponete di una quantità accettabile di Ram, diciamo il minimo sindacale, non dovreste avere problemi ad applicare queste modifiche e probabilmente noterete un miglioramento delle prestazioni del colosso di applicazione che è la suite OpenOffice.org.

Leggi il resto…

 

Video dimostrativo di Compiz Fusion

In Ergonomia, Estetica, Guide, News il 21/06/07 @ 20:12 56 commenti

Nel video viene chiamato ancora CompComm… ma il contenuto è quello :)

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=E4Fbk52Mk1w]

Questo farà contenti molti “berilliani”, anche se personalmente non mi curo molto degli effettini esagerati (anche se tutto sembra gestito con un filo di buon gusto in più) ma aspetto una migliore integrazione con Xorg e GNOME e un modo per lanciarlo… a prova di utente comune.

Buona visione!

 

Compizconfig Settings Manager impacchettato per Ubuntu Feisty [pollyrepo]

In Ergonomia, Estetica, Guide, News, Pollycoke Repository il 21/06/07 @ 1:20 80 commenti

Vi avevo promesso una sorpresa¹… ed eccola qui:

ccsm01.png

Compizconfig Settings Manager è un nuovo sistema per configurare Compiz che supporta molteplici backend (gconf, flat file…) ricorda lo stile del non-ancora-decollato nuovo Centro di Controllo di GNOME e soprattutto viene proposto come prima creatura di Compiz Community, ora Compiz Fusion.

Leggi il resto…

 

KDE4: Aaron Seigo presenta Phase e Animator

In Ergonomia, Estetica, Guide, News il 20/06/07 @ 11:55 17 commenti

Cosa sono Phase e Animator? Nel titolo non riuscivo a far entrare una descrizione, quindi la esplicito qui. Insieme sono il nuovo sistema usato da KDE4 per regolare il livello di complessità di animazioni ed effetti speciali visibili in Plasma e in tutto il desktop. Ecco un video preparato niente meno che da Aaron Seigo:

[video 531 w=500]

Come potete notare, abilitando o disabilitando il plugin si ha un aumento o diminuzione del dettaglio delle animazioni, in questo caso relativo ai “fotogrammi” dell’animazione delle famose icone “attive” che ho segnalato di recente (cfr. “KDE4: Le icone “attive” di Plasma conquistano“).

Grazie a Phase sarà insomma possibile, in un solo gesto, limitare l’uso di CPU e la pesantezza del sistema. Una specie di KDE4 a consumi ridotti. Trovo che sia una necessità, come ha detto Aaron nel video, in caso di desktop esportati in remoto o thin client… o pc un po’ datati :)

NB: una volta completo Phase, non ci sarà più bisogno di ammazzare Plasma ogni volta, ricordate che l’aspetto e il funzionamento di tutto quello che vedete ultimamente sono lavori in corso. E vorrei fare notare che Aaron non sta neanche usando lo stile Oxygen.

Qui trovate un torrent della versione a più alta definizione del video: plasma_phase.ogg

 

Jokosher diventa collaborativo

In Ergonomia, Guide, News, Umorismo spicciolo e... il 19/06/07 @ 19:33 17 commenti

Immaginate di registrare la vostra musica con Jokosher e pensare: “ah, qui ci starebbe benissimo il basso di Flea”. Detto fatto, chiamate Flea (vi costerà un botto, immagino che viva in USA) e gli dite di connettersi a Internet. Lui lo fa prontamente (cacciando quelle due o tre modelle che lo stavano leccando) e a voi spunta qualcosa del genere:

jokosher-collaboration.jpg

Ovviamente al posto di “ben thorp” e “darran” immaginate che spunti “Flea“. Bene, quello che è successo è che Flea, connettendosi ad internet, è comparso come vostro contatto online, e in più Jokosher vi offre di utilizzare questo nuovo contatto (che presumibilmente sta trasmettendo audio in stream) come nuovo “strumento” da poter registrare.

Questo potrebbe essere utile per permettere ad altri musicisti di suonare tracce del vostro progetto musicale. La musica collaborativa potrebbe raggiungere nuovi livelli: immaginate un intero album suonato da pollycokers…

Ah, se serve un basso io dovrei avere il numero di Flea da qualche parte :D

[originale: Michael Sheldon]