jump to navigation

Linus Torvalds: “Odiare Microsoft è un male”

In News il 24/07/09 @ 13:18 127 commenti

Linux Magazine intervista Linus Torvalds sul contributo di patch al kernel da Microsoft (non senza qualche retrogusto di tresca); il padre di Linux conferma che saranno probabilmente accettate e aggiunge:

I may make jokes about Microsoft at times, but at the same time, I think the Microsoft hatred is a disease. I believe in open development, and that very much involves not just making the source open, but also not shutting other people and companies out. There are ‘extremists’ in the free software world, but that’s one major reason why I don’t call what I do ‘free software’ any more. I don’t want to be associated with the people for whom it’s about exclusion and hatred.”1

Dissociarsi dagli estremisti? Non ho letto in giro alcun parere contrario all’inclusione dei driver di Microsoft2 , quindi o Linus sfonda un po’ una porta aperta… o dosa un pizzico di politica. Se fossi un cinico3 direi che questo messaggio ha un destinatario ben chiaro.

 

Microsoft? Forzata a rilasciare quel codice GPL

In News il 23/07/09 @ 13:40 29 commenti

Qualche ora fa mi congratulavo con Microsoft che per una volta ha smesso i panni da terrorista per rilasciare dei driver per il kernel Linux sotto licenza GPL (cfr “Microsoft rilascia codice GPL per il kernel Linux“). Solo che… il rilascio del codice è stato forzato da una violazione della GPL.

Leggo (grazie Hamcha in MessageBox) di un piccolo dettaglio che deve essere sfuggito al momento della pubblicazione del comunicato ufficiale. Il rilascio di quei driver necessari ad avere buone prestazioni di Linux virtualizzato con Microsoft Hyper-V, è semplicemente il risultato di una violazone della GPL da parte di Microsoft, che avrebbe in prima battuta tentato di ottenere il suo scopo senza rilasciare il codice, in piena violazione della licenza del kernel.

Beh, siamo ancora moderatamente soddisfatti del risultato finale, ma duole constatare che il tutto è stato originato ancora una volta proprio da un atto di illegalità da parte di Microsoft.

 

Microsoft rilascia codice GPL per il kernel Linux

In News il 21/07/09 @ 12:02 65 commenti

microsoft-linuxMicrosoft ha adottato la GPL1 per rilasciare 20.000 righe di codice per il kernel Linux per ottimizzarne le prestazioni se virtualizzato con prodotti Microsoft: Hyper-V Linux Integration Components (LinuxIC). Grazie per la segnalazione a TheJudgmentDay e Timothy Redaelli in MessageBox.

Microsoft continua a “diversificare” la sua strategia, dopo l’ostentato (e insincero) disinteresse iniziale, i deliranti attacchi sul piano patriottico, le campagne pubblicitarie, le minacce legali, le offensive legali e tutte le altre trovate. Adesso è la volta del riconoscimento e della vera collaborazione2 . Insomma, truth happens ;)

Credo di poter dare a nome di tutti il benvenuto a questa Microsoft, meno terrorista e più costruttiva… Aggiornamento: ritiro tutto, Microsoft è stata costretta a farlo, dopo aver violato la GPL :/

 

Office online? R.I.P. Microsoft (1975-2010)

In News, Opinioni il 14/07/09 @ 16:01 57 commenti

google-microsoftMicrosoft ha annunciato che rilascerà una versione di Office 2010 online, gratuita e sostenuta solo da pubblicità.

È visto da tutti come un tentativo di risposta alla strategia delle applicazioni web di Google, che con Chrome OS si prepara a sfruttare appieno tutta la potenza di suite d’ufficio e altri applicativi online anche senza interruzioni pubblicitarie. Francamente non so che benefici Microsoft conti di ricavare da questa mossa, visto che Office rappresenta per la società la principale fonte di introiti.

Beh, vedremo. Ovviamente non sarà proprio un R.I.P. Microsoft ok… ma non conosco un acronimo per dire “Lecca la sarda1 in pace“.

 

Nuovi assetti nella guerra a Mono [sondaggio!]

In News, Opinioni il 10/07/09 @ 13:42 165 commenti

mono-warRichard Stallman si è ufficialmente pronunciato (grazie varyar!) riguardo alla per me ottima notizia che Microsoft ha esteso la Community Promise agli standard ECMA 334 e 335, ossia C# e CLI, di fatto eliminando la principale remora nei confronti dell’adozione di Mono. Com’è intuibile però, la reazione di Stallman alla notizia è arrivata ed è stata negativa: la Communty Promise non lo soddisfa. E mi sta benissimo.

Probabilmente tra me e chi mi legge ci si raggruppa, rispetto a Mono, grosso modo in: sostenitori, avversatori, prudenti. Io sono sempre stato un avversatore, ma da poco convertito alla prudenza, per ciò (e per mia naturale inclinazione) in questo momento riesco a guardare tutto dall’alto: capisco le riserve di Stallman, ma allo stesso tempo mi immedesimo nelle aspirazioni di chi sostiene Mono. Il tutto mentre suggo un ghiacciolo alla menta.

Leggi il resto…

 

La fine della guerra contro Mono?

In News, Opinioni il 7/07/09 @ 13:21 148 commenti

pace

Oggi è una data da segnare. Cade quel che un numero crescente di Mono-diffidenti adducevano come principale motivo per avversare Mono: Microsoft ha finalmente chiarito l’incertezza legale di C# e CLI!

Leggi il resto…

 

Il presidente Lula sul Software Libero al FISL

In News, Umorismo spicciolo e... il 29/06/09 @ 23:27 15 commenti

Leggi il resto…