jump to navigation

Di seguito le pagine corrispondenti, a partire dalla più recente

Perché mai dovrei installare Mint?

In Opinioni il 27/05/09 @ 11:28 commenti

NB: i commenti erano disabilitati a causa di Disqus, ora sono aperti ;)

Non è una domanda retorica tipo “non trovate antiestetico chi indossa le calze con i sandali?”. Davvero non riesco a capire il motivo per cui un utente dotato di medie capacità dovrebbe installare Linux Mint1 invece di Ubuntu, da cui deriva.

Non metto in dubbio il diritto di creare l’n-millesima derivata, dopo tutto Ubuntu è nata così, fatti i dovuti distinguo, ma le caratteristiche più pubblicizzate di Mint sono un menu differente, un tema verde per GNOME, un installatore personalizzato2. Magari dovrei decidermi a provarla per ricevere anche io l’illuminazione (verde).

Se c’è in “ascolto” qualche utente Mint, voi perché la usate?

 

Linux Mint: Ubuntu “gasata” con codice proprietario

In Politica, Troiate del giorno il 16/11/06 @ 15:41 28 commenti

Mi sentivo quasi in dovere di segnalare quest’altra nuova distro basata su Ubuntu, anche perché dopo Gnewsense, perfettamente allineata ai dettami di Sant iGNUcius, ci stava bene un netto contrasto:

Linux Mint è appunto una derivata di Ubuntu, arricchita con una lista di software proprietario installato automaticamente. Loro stessi pubblicizzano il fatto di essere al 98% Ubuntu. Il resto… una strizzata d’occhio al software commerciale o proprietario, appunto.

Ecco una lista di cosa si trova in quel 2% reclamato da Linux Mint:

Vorrei precisare che praticametne tutti questi software sono già adesso (e da un po’ di tempo) disponibili per Ubuntu, come potete vedere dai rimandi “anche su Ubuntu!” della lista. Linux Mint si limita a facilitare le cose partendo dalla base fornita da Ubuntu 6.10 “Edgy Eft”.

Oh, cacchio… mi ritrovo a mettere in pratica la par condicio per le segnalazioni delle distro! Mi finirà come Vespa, come ha predetto Alexxx? :-D